Armato di machete semina il terrore
al bar davanti all'ex fidanzata

PER APPROFONDIRE: bar 2010, este, machete
Il machete
ESTE - I carabinieri dell'aliquota radiomobile della Compagnia di Este questa notte hanno arrestato Federico Soattin, 47enne di Este.

All'una di notte circa, nella via Matteotti, in evidente stato di ebbrezza alcolica, brandendo un grosso machete di 55 centimetri (42 di lama), verosimilmente per questioni di natura sentimentale, si avvicinava verso alcuni giovani, dove era anche presente la ex fidanzata, seduti ad un tavolo esterno del bar 2010, e scagliava un fendente sullo stesso. Dopodiché, puntava l'arma in direzione di un 18enne di Megliadino San Vitale, verosimilmente ritenendo che quest'ultimo volesse fronteggiarlo, appoggiandola sul collo.







Il ragazzo, per divincolarsi, ha riportato una lesione al collo ed a un dito della mano destra, giudicata guaribile in 7 giorni.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri che poco dopo hanno arrestato Soattin. Dopo la convalida del fermo, l'uomo è stato rimesso in libertà.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 20 Settembre 2015, 13:06






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Armato di machete semina il terrore
al bar davanti all'ex fidanzata
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 14 commenti presenti
2015-09-21 21:13:53
I Sig. Giudici devono provare sulla propria pelle allora si ravvederanno !
2015-09-21 09:04:07
ma....non leggo soliti commenti sulle solite meraviglie del sud, oppure le risorse della boldrini.....aspetta aspetta. Ah si, l'autore del gesto è del nord. Ecco perché. Che ingenua che sono
2015-09-21 08:36:33
dovevano arrestare la fidanzata per averlo istigato e per compicità all'adulterio anche tutti quelli seduti al bar vicino la ragazza, troppo comodo arrestare lui che ha come difesa soltanto cercato di salvare l'onore.
2015-09-21 07:43:22
Questo tono bonario dipende dal fatto che sia un veneto? Rilasciato subito, non si alzano gli scudi?
2015-09-21 06:08:17
E le " Manere"