Patente rinnovata a 99 anni: la gioia di Vanzini, uno degli ultimi sopravvissuti di Dachau

Domenica 3 Aprile 2022 di M.C.
Enrico Vanzini, 99 anni
3

CITTADELLA - Una bellissima sorpresa ieri per Enrico Vanzini, residente a Cittadella, noto per la forza della sua testimonianza da militare prigioniero scampato al plotone d’esecuzione e deportato nel campo di sterminio tedesco di Dachau. É nato 99 anni fa, il 18 novembre del 1922 a Bergoro, frazione di Fagnano Olona. Ieri Marco Baroffio, il sindaco della cittadina in provincia di Varese (12.500 abitanti), è venuto a Cittadella per annunciare personalmente a Vanzini il conferimento della cittadinanza onoraria. La cerimonia avverrà in un giorno molto significativo: il 25 aprile prossimo, Festa della liberazione dal nazifascismo.
Ad accogliere l’amministrazione di Fagnano Olona, il sindaco Luca Pierobon. «Abita a Cittadella, ma Enrico Vanzini - ha detto Baroffio - è un importante concittadino ed ultimo testimone vivente del campo di sterminio di Dachau». Presenti anche altri amministratori varesini: il vice sindaco Simona Michelon, gli assessori allo Sport Jacopo Fantinati e alla Cultura Giuseppe Palomba, la presidente del Consiglio comunale Daniela Caprioli ed il Gruppo giovani Fagnanesi Martina Ravetta, Elisa Zuccarato, Giacomo Rossi ed Andrea Malonni.

L’INCONTRO
«Abbiamo voluto incontrare a Cittadella una persona straordinaria. So che nel cuore di Enrico il ricordo del suo paese natio è vivo e pieno di bei ricordi - ha evidenziato il primo cittadino di Fagnano Olona - In qualità di sindaco a nome di tutta l’Amministrazione comunale e di tutti i cittadini fagnanesi, sono onorato di poter consegnare questo alto riconoscimento, a questa figura importante che siamo onorati di accogliere e avere tra noi il giorno della festa della Liberazione». Enrico Vanzini ha accolto con grande entusiasmo la bella notizia. Dolorosissima, ma preziosa ed importante per tutti, la sua testimonianza diretta sugli orrori dell’umanità. Dopo quanto ha trascorso, vive la vita con grande pace. Appassionato del calcio Cittadella che lo ha visto ricevere in occasione del compleanno una maglia dedicata, non smette di stupire: venerdì ha superato brillantemente tutte le prove mediche ottenendo il rinnovo della patente di guida per i prossimi due anni, ricevendo anche le congratulazioni della commissione medica.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci