«Giù i piedi dal sedile»: urla, insulti
e minacce in treno all'avvocatessa

Giovedì 10 Novembre 2016 di Ferdinando Garavello
Elisabetta Vigato
59

ESTE - Chiede un po' di educazione e riceve in cambio urla, offese e minacce: un giovane avvocato di Este è finito ieri nel mirino di tre extracomunitari che aveva rimproverato perché tenevano i piedi sul sedile. La vicenda è andata in scena sul treno che dalla Bassa Padovana porta a Padova, nella mattinata di ieri. Elisabetta Vigato questo il nome della trentatreenne di Este oggetto dell'aggressione verbale del terzetto era salita alla fermata di Saletto ed era diretta nel capoluogo. Durante il viaggio uno dei passeggeri ha fatto notare a tre uomini che erano nello stesso scompartimento che potevano benissimo togliere i piedi dal sedile davanti a loro. Per tutta risposta i tre hanno iniziato a inveire, e la Vigato è intervenuta in difesa del viaggiatore. Non l'avesse mai fatto: i nordafricani si sono alzati in piedi con fare minaccioso e l'hanno investita di offese...
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci