Duemila euro di bistecche, auto
e moto: le spese pazze di don Lucio

Mercoledì 6 Gennaio 2016
20

LEGNARO - Le indagini su don Lucio Sinigaglia, ex parroco di San Biagio di Legnaro accusato di appropriazione indebita per avere eroso parte di una eredità milionaria destinata lasciata alla Caritas, rivelano le sue "spese pazze": un giorno è entrato in una macelleria e ha acquistato duemila euro in bistecche. E poi auto, moto e cene in ristoranti.

 

Ultimo aggiornamento: 13:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA