Traffico di eroina e coca a Padova e provincia: 10 arresti, ci sono anche i boss Jack e Bomber Video

Giovedì 9 Dicembre 2021
Traffico di eroina e coca a Padova e provincia: 10 arresti, ci sono anche i boss Jack e Bomber
1

PADOVA - Dieci persone sono state arrestate dalla squadra Mobile di Padova che ha stroncato un traffico di eroina e cocaina tra Padova e provincia. Tra gli indagati, italiani e stranieri, figurano il tunisino Jamel Chebbi, 49 anni, detto "Jack", di Cavarzere, ed Ali Hamed (45), detto "Bomber" fermato in Marocco ed in attesa di estradizione, ritenuti al vertice del gruppo e già arrestati lo scorso febbraio con altri 7 indagati dalla Mobile patavina per aver gestito nella città euganea un traffico di ingenti quantitativi di eroina e cocaina tra il 2020 ed il 2021.

In carcere anche i tunisini Nadhmi El Haj (38), Wajih Souri (40), Maher Rouissi (35), Safouan Messaoud (37), Faycel Ghnmi (43) e i padovani Salvatore Della Valle (52), Nicole Ravagnan (30), e Giuseppina Stefania Munafo (43) tutti accusati di aver spacciato, sino al maggio 2021, tra Padova, Albignasego, Cadoneghe, Monselice e Mestre (Venezia), tra le decine e centinaia di grammi sino al mezzo chilo di cocaina ed eroina. El Haj e Messaoud, luogotenenti di Chebbi e Ahmed, e in qualche occasione anche Della Valle, ritiravano la droga dai corrieri. Della Valle, inoltre, si sarebbe occupato anche dello spaccio della droga. Gli altri indagati avrebbero avuto ruoli simili. Numerose le consegne documentate dalla Squadra Mobile. Lo scorso 15 maggio, tra l'altro, erano stati fermati Ravagnan e Messaoud con oltre chilo di eroina appena ritirata.

Video

 

Ultimo aggiornamento: 10 Dicembre, 21:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA