Sguotti "assolve" l'ex don Contin: ​«Le debolezze fanno i preti più veri»

Sabato 10 Marzo 2018 di Nicola Munaro
Sante Sguotti quando era sacerdote
41

PADOVA - «Con tutti i distinguo del caso, certo, ma sacerdoti come don Andrea Contin o don Roberto Cavazzana la gente li amava e li apprezzava perché li percepiva come preti più veri. Quando si vive una relazione con una donna, questa ti completa e ti rende più vicino alle persone. La gente lo notava».

Sante Sguotti adesso fa lavori in ambito amministrativo, dopo essere stato camionista in una cooperativa a Lovertino di Albettone. Nell’estate 2007 però il suo nome era dappertutto per via dello scandalo che lo aveva coinvolto quando, da sacerdote e parroco di Monterosso, frazione di Abano, aveva annunciato la storia d’amore con la sua parrocchiana Tamara Vecil e la nascita di un figlio. Rivelazioni che avevano portato alla sospensione “a divinis” di don Sante su decisione dello stesso Benedetto XVI...


 

Ultimo aggiornamento: 09:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA