Pandemia e giovani: un disastro. Cosa dice lo psicologo: Paolo Crepet sferza genitori e ragazzi

Mercoledì 26 Gennaio 2022 di Filomena Spolaor
Pandemia e giovani: un disastro. Cosa dice lo psicologo: Paolo Crepet sferza genitori e ragazzi
3

Centri di crisi per gli adolescenti 24 ore su 24 nelle varie Asl del Veneto. A invitare Luca Zaia a capire il problema è lo psichiatra Paolo Crepet, con una proposta che ha rivolto a diverse realtà regionali. Sul bonus psicologo bocciato dal governo, un aiuto per sostenere le spese iniziali di un percorso di terapia per chi ha difficoltà economiche, la sua polemica è aspra.

Pandemia, danni ai ragazzi


«Abbiamo compreso i danni fatti ai ragazzi e ora corriamo con il secchiello d'acqua per spegnere il fuoco, aspettando di guadagnare consenso. Un aiuto solo per risolvere la disoccupazione degli psicologi mi sembra un insulto ai giovani».

Offese all'arbitro donna, Crepet: «Genitori-pusher dei loro figli, non c'è più voglia di educare»


Scuole di pessima qualità e nessuna iniziativa

 
«E' naturale nei confronti dei figli. Possiamo essere preoccupati perché capiamo che i nostri giovani di 27 anni non hanno gli strumenti culturali per fare fronte al futuro, perché hanno fatto scuole di pessima qualità e sono lì ad aspettare che le generazioni prima di loro, i nonni o i genitori favoriscano soldi. Nello scenario stanziale dei figli della media borghesia i genitori sono contenti che non facciano niente, in attesa che il nonno molli l'appartamento, e invece di andare a Milano (dove le case costano di più) o a Londra (fa freddo), rimangono qui, tanto ci sono il bar e gli amici».

Investono i ciclisti e fanno il selfie. Paolo Crepet: «Questi ragazzi vivono nell'indifferenza e nell'egoismo»


Troppi soldi


«Il benessere ha fatto in modo che le varie generazioni accumulassero privilegi economici. Negli anni 60 i genitori dicevano a un ragazzo di venti anni di andarsene di casa perché non avevano soldi per mantenerlo. Ora non possono più, perché se il nonno ha i campi e la domenica va a passeggiare con la nonna i soldi ci sono. E anche con la pandemia gioca a padel; poi si fa sette spritz».

 

Ultimo aggiornamento: 27 Gennaio, 10:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci