Green pass, forze dell'ordine sui bus per verificare i documenti: firmato l'accordo

Mercoledì 1 Dicembre 2021 di Redazione Web
Green pass, forze dell'ordine sui bus per verificare i documenti: firmato l'accordo

PADOVA - Le aziende del trasporto pubblico locale e ferroviario della provincia di Padova, con il proprio personale, sosterranno dal 6 dicembre le forze di polizia nella verifica dei Green pass in salita e discesa dai mezzi, in particolare negli hub più sensibili della città e della provincia. È quanto è stato concordato oggi nel corso del Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza, convocato dal prefetto di Padona Raffaele Grassi. I dispositivi di controllo a campione - precisa la Prefettura - saranno assicurati giornalmente, in fasce orarie diverse, con l'impiego di squadre dedicate esclusivamente a tali attività, nei momenti e nei luoghi di maggiore sensibilità. Saranno coordinati sul piano tecnico-operativo dal Questore, con il coinvolgimento delle Polizie locali. Anche Spisal e Ispettorato territoriale del Lavoro parteciperanno ai controlli. Le inosservanze alle disposizioni saranno valutate per l'applicazione delle sanzioni, che possono arrivare per le attività economiche anche alla sospensione da uno a 10 giorni. «Sono molto soddisfatto - ha dichiarato al termine il Prefetto Grassi - della piena condivisione d'intenti che ho registrato nel corso della riunione da parte di tutti i soggetti. Confido che ciascuno farà la propria parte per assicurare puntualità ed efficacia ai controlli. Mi affido, quindi, al senso di responsabilità della comunità, rinnovando oltremodo l'invito alla vaccinazione, unico antidoto per la pandemia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA