Contagiati alle nozze d'oro: 4 vaccinati in terapia intensiva. Altri 30 casi fra turisti e studenti: cluster alle Terme

Giovedì 28 Ottobre 2021 di Redazione Web
Terapia intensiva in ospedale a Padova
42

PADOVA - Un focolaio al Bacino Termale euganeo: la zona è infatti al centro dei monitoraggi Covid-19 dell'azienda Ulss 6 Euganea, dopo il ricovero in terapia intensiva di 4 anziani che avevano partecipato a una festa per i 50 anni di matrimonio. In particolare, sono stati trovati positivi anche 19 turisti italiani e stranieri, alloggiati in quattro Hotel di Abano Terme (Padova). Vi sono poi 11 alunni di una scuola elementare, anch'essi risultati positivi ai tamponi. Il Sisp dell'azienda sanitaria, con il Distretto socio-sanitario Terme Colli, sta continuando a effettuare i tracciamenti per capire la diffusione nei contesti, e se vi siano elementi collegabili tra loro.

Le nozze d'oro

Quattro settantenni, tre uomini e una donna, contagiati da Covid durante un pranzo per festeggiare le nozze d'oro a Torreglia, si trovano ora ricoverati in terapia intensiva nell'ospedale di Padova. I quattro erano tutti vaccinati e malgrado questo sono rimasti colpiti dal virus in modo serio.

Quello che preoccupa maggiormente è che le loro condizioni si sono aggravate in modo repentino: dopo essere giunti all'ospedale di Padova sono stati trasferiti quasi all'istante in terapia intensiva.

Hanno età tra i 70 e gli 80 anni, e sono gravi, conferma l'Azienda Ospedaliera di Padova. Tra loro anche una delle coppie che festeggiava l'anniversario di nozze a Torreglia. Il focolaio sarebbe esploso durante il pranzo svoltosi domenica scorsa, 24 ottobre. Nel giro di un paio di giorni, i quattro hanno accusato i primi sintomi dell'infezione. Ma quando sono arrivati al pronto soccorso le loro condizioni erano già serie e in rapido peggioramento, e sono stati trasferiti nel reparto di terapia intensiva.

Secondo l'azienda ospedaliera, è la prima volta per Padova che un gruppo intero di persone infettate finisce così rapidamente dall'accesso in ospedale alla rianimazione. Ora si sta eseguendo il sequenziamento  per cercare possibili altri positivi asintomatici, mentre all'Istituto Zooprofilattico delle Venezia, sono in corso le analisi per un'indagine epidemiologica e per scoprire possibili varianti o sottovarianti del Covid.

Video

 

Ultimo aggiornamento: 29 Ottobre, 09:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA