Coronavirus Veneto: saliti a 4.031 i contagiati, 280 in più. Una sola vittima a Verona. Dopo 5 giorni torna un nuovo caso a Vo'

Venerdì 20 Marzo 2020
Contagiati in Veneto
 Coronavirus Veneto, ultime notizie su contagio e vittime nella giornata di oggi, 20 Marzo 2020. Sale ulteriormente il numero dei contagi nella nostra regione: il totale registrato questa mattina è di 4.031 casi positivi, (+280 rispetto a ieri alle 17). Una vittima in più a Verona nell'ospedale di Borgo Roma. Un nuovo contagiato a Vo' dopo cinque giorni senza casi positivi.

19 MARZO, 15 VITTIME IN PIU'
Ieri le vittime in più erano state 15: 3 a Verona, 6 nella Marca (4 a Treviso e una a Oderzo e Vittorio Veneto), 1 a Venezia, 1 a Mestre, 2 a Schiavonia e a Vicenza (LEGGI). 

Due erano state le vittime nella notte tra il 18 e il 19 marzo,  a Oderzo e Vicenza: totale delle ultime 24 ore è di 17 vittime. Impressionante il numero dei cittadini in isolamento domiciliare perché trovati positivi al tampone o venuti in contatto con soggetti contagiati: 10.124 persone sono costrette a restare in casa, non possono uscire per alcun motivo. Supera quota mille il numero dei ricovertai: 805 in area non critica e 224 in terapia intensiva: totale 1029 pazienti.

L'ESPERTO Coronavirus. Giorgio Palù: ​«Se nei prossimi due o tre giorni non vedremo risultati significativi, bisognerà assolutamente ricorrere a misure più drastiche»

18 MARZO 2020, UNA GIORNATA NERA PER IL VENETO
I contagiati salgono a 3384 (+170). Le vittime sono 24 negli ospedali di: Verona Borgo Roma (5 morti), Treviso (4), Conegliano (3), Mirano (2), Asiago (2), Vicenza (2), Mestre (1), Jesolo (1), Schiavonia (1), Belluno (1), Legnago (1), Sacro Cuore di Negrar (1).

Sono ancora momenti di apprensione per il giovane di 27 anni ricoverato in terapia intensiva.

Quarantena, quanto durerà? Il virologo Crisanti: «Per vedere gli effetti delle misure servono ancora 12 giorni»

 GUARDA LA MAPPA

Coronavirus Veneto, contagio e vittime oggi

Sono saliti a 4.031 i casi di tamponi positivi in Veneto, con una crescita di 280 rispetto alle 17 di ieri. La Regione conta complessivamente 12.432 persone in isolamento domiciliare. Il numero totale dei deceduti sale a 131; sono 236 i pazienti in terapia intensiva, 223 i dimessi.

Coronavirus, i sintomi da non sottovalutare: perdita del gusto, olfatto e diarrea


I CLUSTER DEL VENETO del 19 marzo  (dati rapportati al 7 di stamani)
Raggruppamenti sulla base del domicilio del paziente positivo SARS-CoV-230

Padova 901 contagiati (esclusi domiciliati Vo'Euganeo) +59

Cluster domiciliati Comune di Vo' Euganeo 82 contagiati 0 (nessun nuovo caso positivo)

Treviso 719  contagiati +49

Venezia 574 contagiati +73

Verona 784  contagiati +66

Vicenza 518 contagiati +63

Belluno 195 contagiati +27

Rovigo 67 contagiati +11

Domicilio fuori Veneto 54 contagiati +1

Assegnazione in corso per 94 contagiati -53


I RICOVERATI IN OSPEDALE
In area non critica sono 834, In terapia intensiva sono 236
Struttura di ricovero

Azienda ospedaliera di Padova 84 in area non critica, 29 in terapia intensiva
Ospedale di Piove di Sacco, 0 in area non critica, 2 in terapia intensiva
Ospedale di Schiavonia, 99 in area non critica, 18 in terapia intensiva
Ospedale di Cittadella 8 in area non critica, 0 in terapia intensiva


Ospedale di Belluno, 32 in area non critica, 5 in terapia intensiva
Ospedale di Feltre, 9 in area non critica, 0 in terapia intensiva


Ospedale di Treviso 92 in area non critica, 21 in terapia intensiva
Ospedale di Oderzo 5 in area non critica, 0 in terapia intensiva
Ospedale di Conegliano 38 in area non critica, 11 in terapia intensiva
Ospedale di Vittorio Veneto 24 in area non critica, 0 in terapia intensiva
Ospedale di Castelfranco 5 in area non critica, 0 in terapia intensiva
Ospedale di Montebelluna 3 pazienti, 4 in terapia intensiva


Ospedale di Mestre 43 in area non critica, 11 in terapia intensiva
Ospedale di Venezia 13 in area non critica, 5 in terapia intensiva
Ospedale di Jesolo 26 in area non critica, 13 in terapia intensiva
Ospedale di Mirano 4 in area non critica, 13 in terapia intensiva
Ospedale di Dolo, 46 in area non critica, 8 in terapia intensiva
Ospedale di Chioggia,  0 in area non critica, 0 in terapia intensiva
Ospedale di San Donà di Piave 0 in area non critica, 0 in terapia intensiva

Ospedale di Rovigo 11 in area non critica, 0 in terapia intensiva
Ospedale di Trecenta 0 in area non critica, 2 in terapia intensiva
Ospedale di Adria 1 in area non critica, 0 in terapia intensiva


Ospedale di Vicenza 39 in area non critica, 22 in terapia intensiva
Ospedale di Santorso 23 in area non critica, 1 in terapia intensiva
Ospedale di Arzignano 0 in area non critica, 0 in terapia intensiva
Ospedale di Bassano 15 in area non critica, 4 in terapia intensiva
Ospedale di Asiago 23 in area non critica, 0 in terapia intensiva
Ospedale di Valdagno 0 in area non critica, 0 in terapia intensiva
Ospedale di Noventa Vicentina 12 in area non critica, 0 in terapia intensiva
Ospedale di Lonigo 0 in area non critica, 0 in terapia intensiva


Ospedale di Legnago 18 in area non critica, 8 in terapia intensiva
Ospedale di San Bonifacio 4 in area non critica, 1 in terapia intensiva
Ospedale di Villafranca 7 in area non critica, 8 in terapia intensiva
Azienda ospedaliera Verona - Borgo Roma 66 in area non critica, 16 in terapia intensiva
Azienda ospedaliera Verona - Borgo Trento 16 in area non critica, 25 in terapia intensiva
Ospedale Sacro Cuore Don Calabria Negrar 43 in area non critica, 7 in terapia intensiva
Ospedale P.Pederzoli-Peschiera 18 in area non critica, 2 in terapia intensiva


Coronavirus, cosa succede in Friuli Venezia Giulia

Crescono a quota 599 i casi positivi  al coronavirus in Friuli Venezia Giulia. Si registrano 5  decessi, che portano a 36 il numero complessivo di morti per Covid-19.  (LEGGI TUTTO).

Coronavirus cosa succede in Trentino Alto-Adige

Con due nuovi decessi, ieri, 18 marzo, sono aumentate a 12 le persone morte per infezione da Sars-CoV-2 in Alto Adige. Le nuove vittime dell'infezione sono un paziente di 76 anni con patologie pregresse, morto ieri presso la stazione di isolamento dell'Ospedale di Vipiteno ed paziente morto nel reparto di geriatria dell'Ospedale di Bolzano. Aumenta anche il numero dei contagiati. Su 694 tamponi consegnati fino a questa mattina, sono 90 i test risultati positivi che porta a 383 il numero delle persone che hanno contratto l'infezione da coronavirus. Complessivamente sono stati effettuati finora 2.844 tamponi riferiti a 1.995 persone controllate. Attualmente sono ricoverate nelle strutture normali dell'Azienda sanitaria 118 persone infette

Coronavirus Mappa contagio Veneto Friuli Trentino

 

IL PARERE DELL'ESPERTO

Coronavirus è diventato più aggressivo colpendo l'uomo

«Mi chiedo come mai qui ci sia una mortalità così alta, superiore al resto d’Italia. Probabilmente in Lombardia c’è un ceppo più aggressivo rispetto ad altri focolai. Rifletto anche sul fatto che Bergamo ha una popolazione con un’età media molto elevata. Probabilmente ci sono varie concause, anche se abbiamo visto che questo virus non guarda in faccia a nessuno. Aggredisce anche persone che hanno meno di 65 anni» (LEGGI TUTTO).


Coronavirus, quanto e dove resiste dalla plastica all'acciaio: ecco i dati
 
Ultimo aggiornamento: 19:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci