Anziana morta per Covid, indaga la Procura. Positivi gli operatori contagiati durante il funerale africano

Venerdì 31 Luglio 2020
Casa di riposo Bonora

PADOVA - La Procura della repubblica di Padova ha aperto un fascicolo d'indagine sulla morte di una donna di 95 anni, ospite della casa di riposo Bonora di Camposampiero (Padova). L'anziana era risultata positiva al tampone per il Coronavirus il 17 luglio scorso, è rimasta in casa di riposo fino a martedì scorso, poi le sue condizioni si sono aggravate fino al ricovero nel reparto malattie infettive dell'ospedale di Padova. La notte scorsa è deceduta per complicazioni respiratorie.

Nella casa di riposo era scattato l'allarme dopo che era emersa la positività di tre operatori sanitari camerunesi che fanno parte del cluster del funerale del 4 luglio scorso al parco della Fenice a Padova, dove 32 persone hanno contratto il Coronavirus. La famiglia della donna, che si è affidata agli avvocati Gian Luca De Biasi e Augusto Palese, ha presentato un esposto alla Procura affinché verifichi il rispetto delle norme anti-contagio all'interno della struttura nella quale l'anziana defunta si trovava. La donna era ricoverata nella Rsa da alcuni anni, la famiglia, fanno sapere gli avvocati, non la vedeva dal febbraio scorso, quando nelle strutture per anziani è scattata la chiusura per evitare i contagi. L'autopsia sul corpo dell'anziana verrà eseguita lunedì prossimo. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA