Martedì 10 Settembre 2019, 08:18

Non assunse disabili, la coop deve
restituire 4,2 milioni alla Regione

PER APPROFONDIRE: coop, disabili, ipas, regione, veneto
foto di repertorio

di Angela Pederiva

VENEZIA -  Dopo la Corte dei Conti, anche il Tribunale di Venezia dà ragione alla Regione e torto a Ipas. Si tratta della cooperativa di Padova che nel 2011 aveva ottenuto 4,2 milioni di euro per acquistare un terreno ed edificare un capannone in cui far lavorare una ventina di persone disabili, nell'ambito del bando sociale promosso dall'allora assessore Remo Sernagiotto, poi finito nella bufera per il caso di Ca' della Robinia. Ma a distanza di anni, quelle assunzioni non erano state effettuate ed era così...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Non assunse disabili, la coop deve
restituire 4,2 milioni alla Regione
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 16 commenti presenti
2019-09-11 07:29:45
4,2 milioni per far lavorare 20 disabili. Duecentomila euro a disabile. Bell'affare. Che poi se uno e' disabile vuoi anche "costringerlo" a lavorare. Eccerto, magari prende 300 euro al mese di pensione e DEVE lavorare.
2019-09-10 22:28:47
E magari il terreno era di un socio, e il capannone lo avrebbe tirato su laltro socio, che così sono in tema dai!
2019-09-10 19:18:01
Va' compagno: Tu lavora che mi magno!!
2019-09-10 16:45:45
le coop sono un cancro, devono essere eliminate. servono solo per pagare poco la gente e dividere tra i poltronari i soldi delle varie sovvenzioni.
2019-09-10 16:43:08
Ho lavorato per una cooperativa diversi anni fa, dove i dipendenti avevano paghe da fame! La peggior esperienza lavorativa della mia vita!