Controlli alle auto, un massacro: droga, coltelli, alcol, patenti false o revocate da anni

Lunedì 27 Gennaio 2020
Controlli di notte alle auto, salta fuori di tutto
3
CITTADELLA - Raffica di controlli l'altra notte dei carabinieri delle compagnia di Cittadella e di Este. Obiettivo dichiarato quello di stroncare ogni possibile forma di reato e scongiurare incidenti stradali. Numerose le denunce elevate.

Nel cittadellese i carabinieri hanno segnalato alla prefettura un sedicenne residente nella città murata, trovato in possesso di 12 grammi di marijuana. Stessa sorte è toccata ad un ventiseienne di San Giorgio delle Pertiche che è stato trovato con un grammo di marijuana. Nel medesimo contesto è finito nei guai un barista di Galliera Veneta di 37 anni che nel suo locale di via Indipendenza a Cittadella ha venduto bevande alcoliche ad un diciassettenne. Per lui in arrivo una maxi sanzione.

Controlli analoghi nella Bassa con l'ausilio dell'unità cinofila di Torreglia. Identificate ventuno persone, controllate 15 automobili e passati al setaccio due locali notturni. Tra gli indagati spicca R.I., di 39 anni, macedone, residente a Borgo Veneto, denunciato per falsità materiale. É stato sorpreso alla guida di una Golf con patente contraffatta. L'occhio attento dei militari ha scoperto il trucchetto e per il cittadino straniero sono cominciati i problemi. É stato costretto a lasciare l'auto e chiedere l'intervento di un conoscente per far rientro a casa. Per guida senza patente è finito nei guai L.A., di 51 anni, di Ospedaletto. Stava transitando al volante di una Audi A6 pur avendo la patente revocata da cinque anni. Non sono mancati neppure i positivi all'alcoltest. É tornata a casa senza documento di guida una ventunenne neopatentata di Stanghella, sorpresa alla guida di una Punto con 0,70. Dovrà rispondere di guida in stato d'ebbrezza anche A.M., di Este, fermato su Lancia Y con un tasso di 0.89 g/lt. É andata ancora peggio a M.V. di 28 anni di, Vescovana. Sottoposto a controlli mentre transitava su una Peugeot, si è rifiutato di effettuare l'etilometro. É una sorta di ammissione di responsabilità, con contestuale ritiro della patente e denuncia. I controlli dell'Arma hanno portato anche a scovare un coltello con lama di 21 centimetri all'interno di una Chevrolet Spark guidata da M.P., di 30 anni, di Casale di Scodosia. Lo stesso è stato denunciato per porto abusivo di strumenti atti ad offendere. Per detenzione di modici quantitativi di eroina e marijuana sono stati segnalati alla prefettura un trentenne di Lendinara e un coetaneo di Stanghella. C.Arc.
Ultimo aggiornamento: 28 Gennaio, 12:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA