Infermiera raggirata: finto funzionario di Intesa San Paolo le sfila dal conto 20.000 euro

Martedì 13 Aprile 2021 di Cesare Arcolini
Infermiera raggirata: finto funzionario di Intesa San Paolo le sfila dal conto 20.000 euro
1

CODEVIGO - Si è finto funzionario di Intesa San Paolo ed è riuscito ad ottenere da una correntista i dati sensibili del suo conto corrente. La vittima è un'infermiera di 45 anni di Codevigo. I fatti risalgono al dicembre scorso. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri della locale stazione la donna ha ricevuto una telefonata da un uomo che le avrebbe riferito di dover fare alcune verifiche sul suo conto corrente. Per essere più convinte le ha riferito di essere dipendente di banca e di temere che nel suo conto vi siano stati degli accessi indesiderati. La donna, colta di sorpresa da quella telefonata inaspettata, ha fornito tutto ciò che le è stato chiesto. Non sapeva di essere di fronte ad un volto noto alle forze dell'ordine specializzato in frodi informatiche.

L'uomo ha effettuato più prelievi dal conto corrente della donna per un totale di 20mila euro. Fortuna ha voluto che i canali di controllo della banca, a fronte di bonifici di una certa importanza, abbiano posto dei veti in attesa di verifiche più approfondite. Morale della favola il truffatore è riuscito a spillare alla quarantacinquenne 4mila euro. Altri prelievi per complessivi 16mila euro non sono andati a buon fine. Quando la donna si è resa conto degli ammanchi ha provato a contattare nuovamente lo sconosciuto, ma la sua utenza telefonica è risultata disattivata. Consapevole di essere stata raggirata si è subito rivolta ai militari dell'Arma della stazione di Codevigo per formalizzare regolare denuncia. Dopo quattro mesi di intenso lavoro i carabinieri sono risaliti al sospettato e l'hanno denunciato con l'accusa di frode informatica. Si tratta di G.S.S. di 81 anni residente a Roccarainola in provincia di Napoli. 

Ultimo aggiornamento: 11:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA