Venerdì 12 Aprile 2019, 11:02

"Cena fascista" in un luogo segreto: «Eravamo 135». Bufera sul sindaco

PER APPROFONDIRE: 135, alberta boccardo, cena, fascista
"Cena fascista" in un luogo segreto:  «Eravamo 135». Bufera sul sindaco

di Nicola Benvenuti

CONSELVE/PADOVA- La cena fascista emigrata da Conselve si è svolta a Padova , in un locale che l'organizzatore Davide Mauri non vuol citare: «Eravamo in 135 - dice -. L'incontro era all'insegna di una politica ancorata ai contenuti, non liquefatta nei social e nelle parodie di chi manifesta senza prima aver ascoltato le ragioni degli altri; restiamo fermi sui valori di riferimento ma cerchiamo di declinarli nel presente e nel futuro nel contesto rigoroso della democrazia e della libertà». Intanto son...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
"Cena fascista" in un luogo segreto: «Eravamo 135». Bufera sul sindaco
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2019-04-13 14:43:19
Mauri, Un grande!
2019-04-12 12:20:24
Il comunismo non e' mai tramontato..purtroppo!
2019-04-12 13:17:40
Guarda che si parla di fascismo...
2019-04-12 14:12:29
Lei riesce a coglierne la differenza?