Caseus, ecco i migliori formaggi del Veneto

Lunedì 27 Settembre 2021 di Michelangelo Cecchetto
Caseus, ecco i migliori formaggi del Veneto

PIAZZOLA SUL BRENTA - A farla da padrona sono stati i caseifici trevigiani: su un totale di 49 produttori di formaggi veneti premiati alla 17^ edizione di Caseus Veneti-Festa dei sapori che si è svolta lo scorso fine settimana a Piazzola sul Brenta, 21 vengono infatti dalla Marca, 13 sono vicentini, 6 veronesi, 5 veneziani e 2 rispettivamente di Padova e Belluno. In tutto sono stati 406 i formaggi in gara. Un successo anche di pubblico se si pensa che si è registrato il tutto esaurito nella settantina di eventi di degustazione. «Questi produttori sono veri e propri artigiani e artisti - ha detto il presidente della Regione, Luca Zaia - ma perché questa identità non scompaia, bisogna scegliere i prodotti veneti nei negozi e pretendere di conoscere la provenienza di quello che mangiamo». Per la prima volta Caseus Veneti ha ospitato anche delle eccellenze straniere, segno che la manifestazione sta diventando una fiera di settore.
I PREMIATI
Ecco, suddivisi per provincia, i 49 vincitori. A Treviso per la Casatella dop il caseificio Montegrappa di Pieve del Grappa, Montasio dop mezzano al Centro Veneto Formaggi di Cavaso del Tomba e stagionato alla Latteria sociale Tarzo e Revine Lago a Tarzo, Mozzarella alla Latteria di Soligo a Farra di Soligo. Categoria Morlacco del Grappa: di malga ad Alfalatte-Malga Val delle Foglie di Pieve del Grappa e di valle alla Caseario Toniolo di Borso del Grappa. Il migliore Malga fresco alla Ceccato di Pieve del Grappa. E ancora: il miglior formaggio affinato nelle vinacce alla latteria Sant'Andrea di Povegliano che vince anche nella categoria Freschi e Freschissimi. Per la Caciotta Donadel e Marangon di Mogliano Veneto, il Latteria a Perenzin di San Pietro di Feletto e Donadel e Marangon di Mogliano, il Pasta molle con crosta lavata a Vaka Mora di Istrana, il Pasta dura alla Latteria di Soligo. Tre gli Aromatizzati premiati: Centro Veneto Formaggi di Cavaso del Tomba, Latteria Perenzin di San Pietro di Feletto, Burrateria del Borgo Bianca Bontà di Montebelluna. Per gli Erborinati il Caseificio di Roncade di Renzo Bettiol. Infine per i Formaggi di capra il Caseificio Montegrappa di Pieve del Grappa e la Fattoria Tarcisio Ceron di Trevignano.
A Venezia le migliori Pasta semidura sono della Latteria di Summaga di Portogruaro (che vince anche per il Montasio dop fresco) e della Fattoria sociale di Mara & Sonia Longhin di Campagna Lupia (che fa il bis vincendo anche nella categoria Pasta filata molle). La Mozzarella di bufala va a Cipriani Cheese di Losson di Meolo.
Padova. Formaggi aromatizzati alla fattoria Rio storto di Lucia Ferro di Villa del Conte, la Mozzarella di latte vaccino alla Giustiniana di Piazzola sul Brenta.
Belluno. Formaggi di capra all'azienda agricola Liliana di Gosaldo, il Piave dop alla Lattebusche di Cesiomaggiore.
A Vicenza domina l'Asiago dop: il miglior fresco è di Brazzale di Zanè, lo stagionato mezzano del caseificio Gianfranco Finco di Enego, il vecchio della società Mattia Pangrazio di Roana, lo stravecchio di Pennar di Asiago. Il Grana Padano dop va al caseificio Ponte di Barbarano a Barbarano-Mossano. Due i premiati per il Provolone Valpadana dop: il dolce al caseificio Albiero a Montorso Vicentino e il piccante a Brazzale di Zanè. Il Malga vecchio alla Malga Gasparini di Omar Andreatta di Solagna. La fattoria Sermondi di Castegnero si aggiudica gli Aromatizzati, mentre la migliore Caciotta è del caseificio Urbano Castellan di Rosà. E infine Pasta filata dura al caseificio Albiero di Montorso e Formaggi di capra ancora a Sermondi.
A Verona tre premi per il Monte Veronese dop: vincono il caseificio artigiano Dario Gugole a San Giovanni Ilarione, La Casara Roncolato a Roncà (premiata anche per i formaggi di capra) e il caseificio Menegazzi a Erbezzo. La Malga Faggioli di Erbezzo vince nelle categorie Freschi e freschissimi e Pasta molle.
LA NOVITÀ
Caseus ha ospitato anche la prima edizione del concorso panino. C'erano 20 finalisti, sono stati premiati Nicola Rizzetto del locale dai Tosi di Thiene (Vicenza) con Seven Shires farcito con l'Asiago, secondo classificato Nicolò Bacci del Bistrot 55 di Mestre con il panino Roll 1996 farcito con il Montasio, terzo Alberto Dalla Libera in gara con il panino Ma dalla lì con il Monte Veronese. Infine i premiati nel terzo concorso Formaggi di Fattoria: nella categoria Formaggi misti latte vaccino Ghezzi di Matera, formaggi di vacca molli l'Istituto statale superiore Paolino d'Aquileia di Cividale del Friuli (Udine), per il Pecorino l'Antica Fattoria La Parrina di Orbetello (Grosseto), per i formaggi di pasta semidura l'azienda Sonia Dionisio di Lauco (Udine), per i formaggi a pasta dura la Fattoria Zoff a Cormons e l'azienda Alberto Budai di Gonars, per i caprini l'azienda Siamon di Tomas Giacomini di Colloredo di Prato (Udine).
 

Ultimo aggiornamento: 16:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA