Fido abbandonato: un'app dall'Ulss per dare un tetto a 500 cani all'anno

Venerdì 24 Febbraio 2017 di Federica Cappellato
3
PADOVA - Da una parte un essere umano in cerca di un amico, dall'altra un cane in cerca di una casa. Per incrociare domanda e offerta, l'Ulss 6 Euganea promuove la nuova sezione 4 Zampe, applicazione software dedicata a dispositivi di tipo mobile, quali smartphone o tablet, all'interno della più ampia offerta resa da SaniTap, l'app che già contiene informazioni utili su medici di medicina generale, farmacie di turno, accessi ai poli di pronto soccorso.
4 Zampe, sviluppata in collaborazione con servizi veterinari e canili e da ieri on-line, propone una circostanziata panoramica sugli animali in attesa di adozione, fermo restando che la Regione Veneto è all'avanguardia in Italia per la tutela degli animali trovatelli. La schermata riporta la scheda anagrafica di ciascuno degli ospiti dei canili pubblici e privati convenzionati dell'intera provincia di Padova. L'utente può dunque visionare, direttamente sul display del suo cellulare o tablet, la carta d'identità di ogni cagnolino, vale a dire vedere la sua fotografia, conoscerne l'età, lo stato di salute, le caratteristiche del carattere, ricevere informazioni su dove è stato trovato, da quanto tempo aspetta di incontrare un nuovo padrone.
Nel 2016 sono stati ricoverati nei canili sanitari dell'Ulss ben 1.441 cani, 931 dei quali sono stati restituiti ai rispettivi padroni. E gli altri? Ogni anno mezzo migliaio di Lessie cercano casa.
  Ultimo aggiornamento: 25 Febbraio, 09:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA