Ragazzino di 11 anni cade nel Brenta per il cedimento dell'argine e muore annegato

Martedì 9 Giugno 2020 di Redazione online
Il luogo della tragedia
2

PIAZZOLA SUL BRENTA - Tragedia nell'Alta Padovana: un bambino di 11 anni è caduto nel fiume Brenta a Grantorto nel tardo pomeriggio di oggi - 9 giugno - ed è stato portato via dall'acqua. Subito è scattato l'allarme e sono iniziate le disperate  ricerche da parte di vigili del fuoco, carabinieri e Suem 118.

Il piccolo stava giocando sull'argine del Brenta assieme ai due fratelli, di 8 e 15 anni, è scivolato e annegato nelle acque gelide del fiume. La ricostruzione dell'incidente è stata fornita in serata dai Carabinieri. Le prime fonti, nell'immediatezza del fatto, avevano parlato di un indicente avvenuto mentre l'adolescente stava cercando di recuperare un pallone finito in acqua. Stando alla dinamica ricostruita dai militari, invece, l'11enne sarebbe caduto per un cedimento improvviso della sponda fangosa, sulla quale giocava.
 

 

Il corpo è stato recuperato in località Carturo  di Piazzola sul Brenta.  La vittima, O. A., nato a Cittadella, aveva 11 anni ed era figlio di una famiglia di origine marocchina, da molti anni in Italia e residente a Grantorto

 

Ultimo aggiornamento: 10 Giugno, 12:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA