Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Cadoneghe, voragine si apre nell'asfalto: via Verdi chiusa

Domenica 19 Giugno 2022 di Lorena Levorato
Cadoneghe, voragine si apre nell'asfalto: via Verdi chiusa

CADONEGHE - Si apre un cratere in via Verdi durante i lavori alle condotte del gas: il sindaco ordina la chiusura della strada. Venerdì mattina, verso le 11.30, gli operai della ditta incaricata dell'esecuzione dell'intervento di bonifica della rete del gas hanno segnalato la formazione di una profonda crepa sul manto stradale di via Verdi. A cedere è stato il terrapieno che circondava la tubatura dell'acqua. «Il cratere è ampio e profondo tanto che ci passa una persona - ha detto il sindaco Marco Schiesaro - nella zona di Mejaniga stiamo sostituendo le tubature del gas che sono vecchie di cinquant'anni. E proprio durante i lavori di bonifica della rete, c'è stato un crollo nel sottosuolo che ha tirato con sé anche l'asfalto. Ci sono già stati due cedimenti lungo la stessa via e non possiamo rischiare ancora. É stata così disposta la chiusura della strada. Ho, infatti, firmato un'ordinanza urgente che dispone, almeno fino a mercoledì, la chiusura totale al transito dell'intera via Verdi per consentire che vengano eseguiti tutti i lavori imprevisti conseguenti al cedimento. Una copia dell'avviso di chiusura e dell'ordinanza è stato recapitata, casa per casa, a mano, a tutte le 17 famiglie interessate: nel provvedimento abbiamo invitato i cittadini a portare all'esterno delle proprie abitazioni veicoli, auto, moto, perché nessuno, tranne gli operai, potrà passare con i mezzi sulla strada. Bisognerà quindi procedere all'apertura del sedime stradale della via per esaminare lo stato del sottosuolo e delle condotte esistenti: poi si procederà alla sostituzione di tutte le tubature, anche quelle del gas. Infine, verrà steso un nuovo asfalto».


LA BONIFICA
Dalla scorsa primavera è in corso in tutto il territorio comunale di Mejaniga un massiccio intervento di bonifica della rete del gas, con rifacimento delle tubature, che necessitano di scavi lungo le vie. «I lavori interessano un'ampia area di Mejaniga e sono in corso da marzo - spiega l'assessore ai Lavori pubblici, Nicolò Comis si tratta di un intervento importante, perché si vanno a sostituire tubature vecchie di decenni, con miglioramenti sia dal punto di vista della sicurezza, sia dal punto di vista dell'efficienza, aspetto fondamentale in questo periodo di caro-gas. L'intervento produce effetti anche sulle nostre strade, in quanto vengono rifatti gli asfalti e i marciapiedi. Colgo l'occasione per ringraziare i cittadini per la pazienza e i disagi, ma ne vale la pena perché il beneficio sarà una nuova e più efficiente rete del gas. Naturalmente gli interventi vengono svolti dalla società a stralci interessando una strada alla volta». Le strade dove si sono conclusi i lavori di bonifica delle tubature sono via Trieste, via Redipuglia e via Trento.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci