Lunedì 27 Maggio 2019, 11:45

Cadaveri nascosti nella legnaia, l'anziano ha il cranio fratturato

​Cadaveri nascosti nella legnaia, l'anziano ha il cranio fratturato
SANT'URBANO - Fratture sul cranio dello zio, sepolto nella legnaia di casa, a Sant'Urbano, da più di 3 anni. E' quanto emerso dalle prime indiscrezioni sull'autopsia eseguita venerdì mattina, in ospedale a Rovigo, sulle salme di Italo Battistella e della sorella Nerina, deceduta 6 mesi fa e ritrovata insieme al fratello soltanto il 15 maggio scorso dai carabinieri. I corpi dei due anziani, morti entrambi a 87 anni, erano nascosti nella legnaia di casa, in via Adige Superiore. «L'ho fatto per le pensioni», aveva confessato ai militari il figlio di Nerina, Federico Bernardinello, ancora ricoverato in Psichiatria e denunciato per occultamento di cadavere e truffa aggravata. Agli inquirenti il 54enne ha
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Cadaveri nascosti nella legnaia, l'anziano ha il cranio fratturato
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2019-05-27 22:45:51
con la scusa che e' pazzo non va in galera, pero' aveva escogitato il sistema per i soldi della pensione.
2019-05-27 14:51:37
che storie tristi non saprei dire altro!!!!!!!