In 17 aule non c'è il crocifisso, arriva
il sindaco: «Inaccettabile, eccoli qui»

PER APPROFONDIRE: brugine, crocifisso, lega, michele giraldo, scuola
Il sindaco Michele Giraldo consegna un crocifisso

di Cesare Arcolini

BRUGINE - «Non accetto che nelle scuole del mio territorio vi siano aule senza crocefisso». A ridosso della Pasqua l’altro giorno il sindaco di Brugine Michele Giraldo è andato a trovare le scolaresche dei tre istituti presenti sul territorio e ha donato loro diciassette crocefissi in legno fatti da uno scultore locale appositamente per i giovani studenti. «Mi è sembrato un gesto doveroso non appena mi hanno messo al corrente - ha detto il sindaco - che in alcune classi mancava il simbolo del crocefisso». Il sindaco leghista aggiunge: «I valori cristiani vanno a prescindere dal pensiero politico di ognuno di noi. Chi non rispetta determinati simboli deve adeguarsi se desidera essere un nostro concittadino».....

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 29 Marzo 2018, 07:30






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
In 17 aule non c'è il crocifisso, arriva
il sindaco: «Inaccettabile, eccoli qui»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 113 commenti presenti
2018-03-30 06:19:45
Dio, Patria, Onore !!
2018-03-30 02:42:25
Una scuola veramente laica non farebbe queste vacanze Pasquali!! E i veri laici dovrebbe lavorare il Lunedi di Pasqua. Coerenza! Bravo il sindaco!! Lo vogliate o meno queste sono le nostre origini e le basi della nostra civilta!! E a chi si professa laico perche' teme il crocifisso? Buona Pasqua a tutti!!!!
2018-03-30 15:18:04
@mike99it: Hanno ammazzato e sottomesso la gente al loro credo per secoli. Fanno bene a temerlo: il crocifisso e' il perfetto simbolo del sangue che hanno versato. Quello degli altri. SI, si ha PAURA.
2018-03-30 15:46:58
Che idiozia... voi atei ideologici avete questo vizio, quando la realtà si scontra con l'ideologia, non è che cambiate versione, pretendete di cambiare la realtà. In nome dell'ateismo i milioni di morti sono centinaia di milioni, da Mao a Stalin, a Pol Pot a Hitler e via discorrendo...che vai dicendo. Parliamo della rivoluzione francese? del Terrore? Vogliamo parlare delle proporzioni? Sei vero come una moneta da tre euro... va.. mi spiace perché hai la testa che funziona, ma butti tutto in malora dicendo falsità... non sei credibile. Se vuoi, te ne do io di motivi, oggettivi per criticare certi credenti, preti ecc... e motivi oggettivi, non fantasie
2018-03-31 09:55:23
@Fiocchi: Quindi, visto che altri hanno fatto peggio, va bene cosi? Andare' bene per lei.