La sindaca: «Cittadinanza onoraria a Bolsonaro». Il Pd: «Un oltraggio, è allergico a democrazia e negazionista»

Giovedì 21 Ottobre 2021
Jiar Bolsonaro
4

ANGUILLARA - Ecco la proposta della sindaca di Anguillara, di cui è originario il nonno del presidente brasiliano: dare la cittadinanza onoraria a Jiair Bolsonaro. Proprio nei giorni in cui in Brasile il presidente è nell'occhio del ciclone per forti polemiche sulla sua politica, e il governo ha fatto causa a una rivista in cui l'uomo politico è stato accostato a Hitler. Ma sono pesantissime soprattutto le accuse rivoltegli dalla commissione parlamentare d'inchiesta che in sei mesi di lavoro ha stilato un rapporto di 1.200 pagine sulla gestione della pandemia.

Sulla proposta di Alessandra Buoso ad insorgere è stato il Pd. Il centro padovano, poco più 4 mila abitanti, è il paese d'origine dei nonni del presidente carioca. E così la sindaca Buoso, a capo di una lista civica di centrodestra, ha pensato ad un riconoscimento all'attuale presidente brasiliano. Il Pd veneto ha reagito duramente, con una presa di posizione del segretario regionale Alessandro Bisato che ha bocciato l'iniziativa, convinto che la sindaca cerchi solo visibilità. «I cittadini non meritano tale sciocchezza, è un oltraggio inutile e fuori tempo massimo» ha affermato Bisato, per il quale l'amministratrice «spinge per un riconoscimento pubblico a un politico misogino, allergico alla democrazia e ai diritti civili, negazionista sul Covid e antivax dichiarato. Grazie alle politiche di Bolsonaro i brasiliani oggi sono più poveri, meno sicuri e in preda al Covid». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci