Coronavirus in Veneto, il contagio cresce: nella notte 702 nuovi infetti e 11 vittime Il bollettino

Giovedì 25 Febbraio 2021 di Redazione Web
Coronavirus in Veneto, continua a crescere il contagio: nella notte 702 nuovi infetti e 11 vittime

Coronavirus in Veneto, il bollettino di oggi, giovedì 25 febbraio 2021. Continua a crescere il contagio nella nostra regione. Sono 702 i nuovi contagiati rispetto al report della Regione delle 17 di ieri sera.

Covid in Veneto

La maggioranza dei casi in provincia di Padova, con 190 nuovi infetti, a Treviso 122, a Vicenza 118, a Verona 108, a Venezia 82, a Rovigo 44 e a Belluno 24. Il totale dei contagi da inizio pandemia è di 330.277 persone, gli attualmente positivi sono 22.949, i nuovi decessi registrati sono 11, il totale delle vittime da inizio epidemia è di 9.791 cittadini.

Zaia in diretta: «Con Rt a 1 il Veneto va in zona arancione. Apertura scuole, il Cts deve esprimersi. Fasce a colori, verso l'anticipo»

I dati nelle 24 ore

Nuovo forte balzo dei contagi Covid in Veneto, dove si registrano 1.304 positivi al virus in 24 ore. I decessi sono stati 28, sempre in un giorno.  Un dato positivo è invece quello del calo dei ricoveri negli ospedali: sono 1.217 i pazienti Covid nei normali reparti medici (-30), mentre salgono di 2 unità quelli nelle terapia intensive, 134.

IL BOLLETTINO INTEGRALE DI OGGI - ORE 8 - SCARICA IL PDF

 

Quanti vaccinati ci sono in Veneto?

Sono quasi 110.000 (per l'esattezza 109.935) le persone che hanno già ricevuto la seconda dose di immunizzazione anti-Covid in Veneto, mentre quelle che hanno avuto la somministrazione di almeno una dose sono 197.768. Lo spiega il report sui vaccini diffuso dalla regione. Le dosi totali di antidoto somministrate dalle varie strutture sanitarie dall'inizio della fornitura sono 307.632. Le Usl di Treviso (50.402) e Padova (50,089) ne hanno fatte assieme oltre 100.000.

 

Ripartizione giorno per giorno casi totali per regione

 

Casi positivi totali per regioni italiane ultimi 30 giorni

Ultimo aggiornamento: 18:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA