Multa di 400 euro a chi bestemmia «le divinità di qualsiasi religione»

PER APPROFONDIRE: bestemmia, multa, saonara, walter stefan
Multa di 400 euro a chi bestemmia «le divinità di qualsiasi religione»
PADOVA - Multa di 400 euro se si viene sorpresi a bestemmiare «contro le divinità di qualsiasi credo o religione» in un luogo pubblico. Lo stabilisce il nuovo regolamento di polizia urbana adottato dal Comune di Saonara,  in provincia di Padova. La «stretta» sul turpiloquio  è stata decisa dall'amministrazione, guidata dal sindaco Walter Stefan, e definisce nel testo le bestemmie in pubblico come «atti contrari alla pubblica decenza e alla sensibilità di persone terze presenti». «Al di là degli aspetti religiosi - afferma il primo cittadino - è un fatto culturale e riguarda ogni divinità. Vale per Allah, Buddha o Maometto. Non è questione di fare la morale, è però necessaria un'educazione di base che ormai manca da troppo tempo. Spiace sentire alcuni giovanissimi, spesso anche ragazze, che gridano e bestemmiano tra una parola e l'altra. Ognuno a casa propria è libero di fare ciò che vuole. Posso capire quando un'imprecazione esce dalla bocca perché magari qualcuno si fa male. Qua in Veneto è considerato un intercalare ma il nostro è un tentativo di arginare un malcostume che, soprattutto tra gli under 18, è diffusissimo». I cittadini verranno informati sulle sanzioni con un volantino stampato in quattro lingue, italiano, inglese, romeno e cinese.

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 26 Luglio 2019, 15:10






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Multa di 400 euro a chi bestemmia «le divinità di qualsiasi religione»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 21 commenti presenti
2019-07-29 20:13:28
Dispositivo dell'art. 724 Codice penale:Chiunque pubblicamente [266 4] bestemmia, con invettive o parole oltraggiose, contro la Divinità [o i Simboli o le Persone venerati nella religione dello Stato] è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da cinquantuno euro a trecentonove euro. Sconsolante sapere che c'e' chi si sente un "Novello Legislatore"... Hanno forse abolito il Parlamento?
2019-07-29 17:59:52
Il sindaco di Saonara ha dichiarato che «al di là degli aspetti religiosi è un fatto culturale e riguarda ogni divinità. Vale per Allah, Buddha o Maometto. Non è questione di fare la morale». Invece la questione è proprio fare la morale. La delibera della giunta saonarese fa la morale, il Codice penale italiano pure. Sono legislazioni da Stato etico, che non sono paragonabili a quelle saudite o iraniane per quanto concerne la gravità delle pene ma lo sono certamente sul piano del principio.
2019-07-27 18:33:02
Visto la ricomparsa della tubercolosi, potrebbe anche mettere cartelli con "vietato sputare".
2019-07-27 16:47:34
Iniziativa da barzelletta proprio . . . Che "spirito di patata", diceva mia nonna che era stata in Collegio dalle suore fino ai 18 anni perché senza la mamma.
2019-07-27 11:43:30
Iniziativa assurda, che ci si puo' aspettare in una teocrazia islamica, non da un amministratore in uno stato laico e democratico.