Cancellato il concerto di Bello Figo, e ora il Comune annulla tutta la festa

Venerdì 8 Ottobre 2021 di Michelangelo Cecchetto
Cancellato il concerto di Bello Figo, e ora il Comune annulla tutta la festa

TOMBOLO (PADOVA) - Dopo il no all'esibizione del cantante Bello Figo, ieri l'Amministrazione comunale di Tombolo guidata da Cristian Andretta ha annullato tutta la manifestazione, la Festa d'Autunno, programmata domani sera. «Se l'evento fosse stato organizzato in qualsiasi luogo privato probabilmente avrei potuto partecipare pure io -spiega il vicesindaco Luca Frasson- Davanti alla casa comunale, sopra ad un palco del Comune, no. Ed è no perché altrimenti tutto sarebbe possibile. La missione di un amministratore è quella di pensare ed agire per il bene del proprio territorio, dei propri concittadini. Non è possibile accettare un evento compartecipato ed avvallato dall'amministrazione che possa contribuire a creare divisione. Purtroppo, senza generalizzare mi riferisco a coloro che pensavano di farcela sotto il naso tirando fuori dal cilindro all'ultimo secondo Bello Figo, non sanno cosa sia il rispetto nemmeno nei confronti delle istituzioni. Rispetto Bello Figo e magari un giorno gli stingerò la mano, ma di sicuro non sopra ad un palco di proprietà comunale. I furbetti avevano comunicato che ci sarebbe stata Altaclaz sopra il palco, poi all'ultimo, dopo aver già diffuso le locandine con il logo del Comune senza nemmeno avere il patrocinio, ci hanno comunicato la presenza dell'artista. Se invitate una persona a casa vostra non pensate di avere il diritto di sapere se si porta un ospite, e se l'ospite è a voi gradito?». «La nostra società per avere patrocinio e autorizzazione ha acconsentito alle richieste, prima, di annullare l'esibizione di Bello Figo, poi, di non farlo presenziare. La motivazione di mancanza di fiducia, il rispetto e la serenità, non può essere condivisa perché unilaterale e priva di spirito collaborativo, elemento che ha sempre contraddistinto la nostra azienda nel settore e nel panorama nazionale - è la replica di Antonio Mormile legale rappresentante di Amc Eventi e Comunicazione che aveva contattato l'artista per conto del gruppo musicale Altaclaz - Dopo le rettifiche fatte, l'evento è nel pieno rispetto degli accordi presi e la nostra società ha già sostenuto dei costi».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA