Barbara D'Urso scatenata al Padova Pride Village: «Ma il Ministro Fontana non c'è?»

Barbara D'Urso scatenata al Padova Pride Village: «Ma il Ministro Fontana non c'è?»
PADOVA - Al via l'undicesima edizione del Padova Pride Village, che ogni anno accoglie più di 120.000 persone, nei padiglioni della Fiera di Padova. Un appuntamento estivo che unisce eventi di musica, teatro, cultura nell'ambito dei diritti civili LGBT. Alessandro Zan, politico e attivista organizzatore del Festival, racconta come dieci anni fa sia iniziata questa esperienza "in un’Italia allora senza diritti, dove l’amore tra due donne o tra due uomini non trovava alcun riconoscimento davanti alla legge, creando uno spazio aperto.

La risposta della nostra città, Padova, è stata entusiasmante, abbracciando il Village e vivendolo ogni estate, ogni giorno. Oggi vogliamo continuare a lanciare un chiaro messaggio di contrasto alle discriminazioni". La D'Urso, madrina del Festival, ironizza "ma il Ministro Fontana non c'è? Lo vogliamo su questo palco" e Zan replica "No ma noi l'abbiamo invitato perché non abbiamo paura del confronto e sappiamo di avere ragione a testa alta".
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 16 Giugno 2018, 13:54






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Barbara D'Urso scatenata al Padova Pride Village: «Ma il Ministro Fontana non c'è?»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
VIDEO
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 24 commenti presenti
2018-06-17 16:25:31
Viviamo in un'epoca in cui le masse trasformano gli idioti in Eroi di successo Charles Bukowski docet
2018-06-17 16:18:38
ha ha che bello. puah
2018-06-17 13:48:39
Falsi anticonformisti.
2018-06-17 10:57:09
XY_Fobia (fobia per qualcosa o qualcuno) e'troppo. Pure troppo l'ODIO di Classe ( non solo in direzione poveri vs ricchi ma anche inverso), Pure razzismo..brrr che orrore. Ma un poco di antipatia , anche indifferenza, si puo' concedere o bisogna per forza essere PRO o Contro in modo radicale?Certi poi si schierano liberamente o per non essere OUT ,fuori di un certo giro e salvaguardare la pagnotta e le ospitate ?A volte si potrebbe pensare anche che fingano un comportamento che va per la maggiore, ma poi in privato facciano il contrario e pure si dicano davanti allo specchio : "Che mmme tocca de Fa' !!" Basti vedere il settore "molestie di registi e produttori".Inizialmente alcune hanno rotto il ghiaccio,poi molte altre non hanno voluto essere escluse dalla gran giostra...ma ai red carpet si presentano abbigliate da lupanare.Le Grandi Firme del Giornalismo, mica intervistano in abito di classe da lavoro e camicia abbottonata, ma con esplosioni e stabordamenti .Poi a ruota seguono le starlette dei programmi pomeridiani e dei tg. Ai conduttori tocca prendere bromuro e mettere lenti a contatto appannate. altrimenti o per l'occhiata che scappa o viene calamitata, sono poi messi alla gogna..Vergogna..tu guardi li', tu sbirci la', maschilista, invece di colmare di complimenti il transgender, il divo che ha fatto outing.Mah!
2018-06-16 23:20:34
Ha cambiato sponda??