Si scatena la banda dei cruscotti d'auto: svuotano la Bmw del carrozziere

Lunedì 28 Settembre 2020 di Cesare Arcolini
Si scatena la banda dei cruscotti d'auto: svuotano la Bmw del carrozziere
ALBIGNASEGO Gli hanno spogliato l'auto e sono fuggiti con il bottino nell'oscurità senza che nessuno si accorgesse di nulla. Ladri in giardino con la famiglia a letto a dormire. Obiettivo dei malviventi la Bmw parcheggiata nel cortile. Colpo l'altra notte ad Albignasego nel quartiere San Tommaso in via Santa Eurosia ai danni di Alessandro Mazzucco, 37 anni, carrozziere. «Hanno scavalcato la siepe che delimita la mia proprietà - ha raccontato - e sono entrati in giardino. Hanno rotto un vetro posteriore della mia vettura, poi, con tutta calma, si sono accaniti con il quadro dei comandi della Bmw». La scena che si è trovata davanti agli occhi ieri mattina il carrozziere è stata impressionante: «Hanno tagliato fili, hanno portato via strumenti di valore, tra cui il contachilometri. Qualcosa hanno lasciato per terra. A mio avviso sono stati disturbati e hanno preferito tagliare la corda».

Il danno è di diverse migliaia di euro, ma quello che adesso non fa dormire sonni tranquilli al trentasettenne è il timore che i ladri possano tornare a fargli visita. «Vivo con la mia compagna e la nostra bimba di appena 40 giorni. Se penso che i malviventi sono arrivati a pochi passi dalla mia stanza da letto mi vengono i brividi. Faremo in modo di tenere gli occhi aperti, ma la paura è enorme. Sono certo che i ladri sono andati a colpo sicuro e sapevano che avevo quel tipo di auto. Sempre l'altra notte ho appreso che un'altra Bmw in quartiere è stata aperta e ha subito il medesimo trattamento. Si tratta di ladri professionisti. È stato sicuramente un furto su commissione». Alessandro Mazzucco ha presentato denuncia in caserma dai carabinieri. «Mi appello alle forze dell'ordine affinchè concentrino i loro pattugliamenti in questo quartiere dove risiedo. Ci sono tante villette ed evidentemente la malavita ci ha messo gli occhi addosso». Non è la prima volta che si registrano furti di questo tipo. Tempo fa a Noventa Padovana la Bmw del vicepresidente della Provincia Marcello Bano è stata aperta e in pochi minuti è stato asportato il quadro con i comandi. Il tutto per un danno di oltre 8mila euro. I carabinieri stanno intensificando gli sforzi per giungere all'identificazione della banda specializzata in questo tipo di reati. 
Ultimo aggiornamento: 11:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA