Tampona il furgone dell'assessore e fugge, smascherata dopo l'appello social

Giovedì 13 Febbraio 2020 di Alessandro Mantovani
l'assessore BANO
ABANO T. (Padova) - Disavventura per l'assessore ai Lavori pubblici  Gian Pietro Bano che è stato tamponato da un'auto che si è dileguata. Ma l'automobilista è stata comunque individuata nelle ore seguenti. È stato lo stesso membro della giunta Barbierato a rendere noto l'accaduto con un post sul suo profilo Facebook. Erano circa le ore 13 quando é comparso il messaggio Bano sul social



Il testo non lasciava dubbi: «Ho appena subito un tamponamento: ero sulla strada Romana Aponense ad Abano Terme. Fermo all'incrocio con via Malachin per svoltare... Quando un'auto di piccola cilindrata grigia mi ha tamponato... Ho pensato di liberare l'incrocio con il mio furgone  Ford parcheggiando poco oltre Pochi metri e il tempo di scendere e chi mi ha tamponato (mi è parsa essere una giovane donna) è fuggita. Ha il cofano della sua auto visibilmente sfondato. Grato se qualcuno mi sarà d'aiuto a rintracciare il proprietario dell'auto che mi ha tamponato». Rapidamente il post è diventato popolare. Dopo circa un'ora aveva già una ventina di condivisioni, alcuni commenti, e molte reazioni. Il caso però è stato risolto e la responsabile del tamponamento individuata nel primo pomeriggio di ieri.

«È stato grazie alle immagini delle telecamere di videosorveglianza che la Polizia Locale è riuscita a risalire alla giovane conducente - spiega l'assessore Bano -. Avevo spostato il furgone per non impegnare l'incrocio e sono rimasto basito quando ho visto che l'auto se ne era andata. Quello che mi spiace è che questo furgone è nuovo, ha due mesi e mezzo, con il precedente che ho tenuto per 17 anni non ho mai fatto un incidente».
  Ultimo aggiornamento: 12:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci