Elezioni regionali in Veneto, Lorenzoni: «Complimenti a Zaia, ha costruito un consenso fortissimo»

Lunedì 21 Settembre 2020
Elezioni regionali in Veneto, Lorenzoni: «Complimenti a Zaia, ha costruito un consenso fortissimo»
5

Elezioni regionali in Veneto, con lo scrutinio ancora in corso il candidato del Pd Arturo Lorenzoni commenta i primi dati, che vedono il governatore uscente Luca Zaia in netto vantaggio su tutti gli sfidanti: «Mi auguro che alla fine il risultato sia un po' migliore di queste prime proiezioni». Lo dice ad Antenna 3 Arturo Lorenzoni, candidato del centrosinistra alla Regionali in Veneto.

«Complimenti a Luca Zaia che ha costruito un consenso fortissimo, personale - sottolinea commentando la sconfitta della sua coalizione -. Noi prendiamo atto. Inizia un percorso di opposizione che sarà costruttivo perchè abbiamo bisogno di una politica diversa nell'ambito del consiglio regionale».

Lorenzoni, in quarantena dopo la positività al Covid, spiega che la sua campagna elettorale è stata fortemente condizionata dalle sue condizioni di salute. «Una campagna fatta in quarantena - ricorda - e conclusa in reclusione totale. Abbiamo lavorato in condizioni che credo fossero nuove in assoluto. Chi aveva la visibilità mediatica legata al ruolo istituzionale è stato premiato».

Parlando ad Antenna 3, sottolinea che il Pd sta vivendo «un periodo indubbiamente complesso dopo le fratture che ci sono state negli anni scorsi». «L'auspicio è quello di ricompattare l'area democratica - conclude - e io penso che il Partito Democratico ha avviato all'interno un processo di rigenerazione che darà il suo frutto».

 

Elezioni regionali Veneto, chi è Arturo Lorenzoni

Arturo Lorenzoni, 54 anni, ingegnere e già vicesindaco di Padova, è il candidato scelto da Pd, Europa Verde, +Veneto in Europa - Volt, Il Veneto che vogliamo (lista di sinistra che riunisce Articolo Uno, Sinistra Italiana e Possibile) e dagli autonomisti di Sanca Veneta.

Ultimo aggiornamento: 19:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA