Blackout all'Arcella: 3 guasti in 6 ore

Martedì 16 Febbraio 2021 di Isabella Scalabrin
Blackout all'Arcella: 3 guasti in 6 ore

PADOVA Black out di circa dodici ore all'Arcella. Dalle 2 di notte alle 13.30 di ieri, un guasto alla rete elettrica ha tenuto senza corrente e con le caldaie bloccate i residenti di numerosi condomini nelle vie Minio, Palladio e Danieletti, nel rione Buon Pastore. A raccontare quanto successo, e il disagio subito da tante persone, soprattutto anziani, Gianni Camin, che abita nello stabile a quattro piani con quindici famiglie in via Danieletti 108. «Il black out ha colpito diversi grossi condomini multipiano nella zona, coinvolgendo alcune centinaia di inquilini. Ieri mattina ci siamo svegliati senza elettricità, riscaldamento, ascensore, collegamenti internet, e qualcuno ha avuto problemi anche a ricaricare i cellulari. Grazie ai contatti telefonici che abbiamo tra vicini di casa, iscritti al comitato di controllo civico prosegue - ho saputo che l'interruzione di corrente era iniziata alle due di notte circa, interessando molti caseggiati adiacenti nelle vie Minio, Palladio e Danieletti». 


Camin puntualizza inoltre di aver avuto difficoltà a segnalare il disservizio, contattando l'azienda incaricata alle riparazioni. «Il gestore di rete elettrica mi ha indicato di rivolgermi a E-Distribuzione, in quanto azienda incaricata ad eseguire gli interventi di ripristino dei guasti. Purtroppo è stato difficoltoso ottenere informazioni da questa ditta, la quale mi ha risposto di non sapere quando fosse possibile provvedere a riportare l'elettricità nel rione». 


IN APPRENSIONE

Nella mattinata, alcuni cittadini hanno messo al corrente della situazione anche l'ex vicepresidente del Quartiere 2 Andrea Rossi, che è membro Commissione comunale Qualità della vita e abita all'Arcella. «Almeno una decina di residenti delle tre vie in questione mi hanno chiamato pieni di preoccupazione per segnalare il black out iniziato nella notte, dicendomi che avevano difficoltà a contattare chi di dovere per avere informazioni su quando sarebbe tornata la corrente dichiara Rossi - Il disservizio deve aver coinvolto circa 500 persone, e in particolare molte famiglie sono rimaste in apprensione perché i ragazzi non riuscivano a seguire la didattica scolastica a distanza online». Camin fa sapere di essersi rivolto anche alla Polizia locale e ai Vigili del fuoco, per segnalare l'interruzione di corrente. «Gli agenti mi hanno assicurato di interessarsi al problema. Sta di fatto che alle 13.30 circa, la corrente è ritornata nelle nostre case». 


In serata è arrivata una nota di E-Distribuzione: Si è trattato di una situazione davvero eccezionale che ha visto tre guasti accidentali che hanno interessato in successione altrettanti componenti della stessa linea. Il primo guasto si è verificato alle 4.54 ed il secondo alle 7.48 ed in entrambi i casi i tecnici hanno ripristinato rapidamente il servizio. In occasione dell'ultimo guasto, rilevato intorno alle 10, si è invece resa necessaria la messa in servizio di un Gruppo Elettrogeno che ha assicurato la regolarità del servizio fino al termine delle operazioni di ripristino della piena funzionalità della linea.

© RIPRODUZIONE RISERVATA