Anziana minaccia: «Ti sparo alle gambe». E i carabinieri trovano una Beretta carica a casa della 76enne

Martedì 7 Settembre 2021
La Beretta e i proiettili trovati a casa della 76enne
2

BATTAGLIA TERME - «Ti sparo alle gambe», oltre ad insulti e provocazioni rivolti ad una conoscente più giovane. Non erano solo minacce intimidatorie, l'arma per sparare c'era davvero. Alla fine è stata denunciata un'anziana che in casa, nascosta nella seduta di una sedia, aveva una pistola. I carabinieri di Battaglia Terme hanno denunciato in stato di libertà, per minaccia aggravata, lesioni personali e detenzione abusiva di armi da fuoco, la 76enne, residente a Maserà di Padova, pensionata e già nota alle forze dell'ordine perché in più occasioni, durante alcuni liti per motivi banali, ha minacciato di morte una donna di 55 anni residente a Battaglia Terme. 

Gli operanti, dopo la denuncia presentata il 5 settembre dalla vittima, nel testo della quale aveva riferito di essere stata percossa, ottenendo una prognosi di 5 giorni, precisando anche di essere stata minacciata dall’anziana che avrebbe fatto riferimento a un’arma da fuoco con la quale le avrebbe sparato alle gambe, hanno eseguito una perquisizione a casa dell'anziana.  All’interno di un’intercapedine ricavata nella seduta di una sedia posta nella camera da letto, hanno trovato una pistola beretta calibro 7.65, con matricola usurata e 8 cartucce dello stesso calibro. L’arma, illegalmente detenuta, è stata sequestata e anche le munizioni. Ulteriori indagini sono in corso sull’arma per quanto riguarda un suo precedente utlizzo e per accertarne la provenienza. 

Ultimo aggiornamento: 15:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA