Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Primo consiglio comunale del Giordani bis, ecco tutte le nomine

Mercoledì 6 Luglio 2022 di Alberto Rodighiero
Il primo consiglio comunale del Giordani bis

PADOVA - Antonio Foresta presidente, Franca De Lazzari e Ubaldo Lonardi suoi vice. Non ha registrato particolari colpi di scena la messa cantata del primo consiglio comunale che, come accaduto 5 anni fa, ieri sera, 5 luglio, si è tenuto nella cornice solenne del cortile di palazzo Moroni e alla presenza di tutte le autorità previste in questi casi. Come annunciato un minuto dopo l'esito delle ultime elezioni, dunque, a guidare il parlamentino di palazzo Moroni per i prossimi 5 anni sarà il più votato della lista Per Padova con Sergio Giordani, ovvero il centrista Antonio Foresta. Come filtrato già da qualche giorno, poi, ad affiancarlo come vice saranno per il centrosinistra la consigliera della lista Giordani De Lazzari e per il centrodestra il leghista Ubaldo Lonardi. Una candidatura, quella di Lonardi, che è stata in bilico fino all'ultimo momento, ma che poi si è sbloccata con la decisione di Fratelli d'Italia di non avanzare pretese rispetto alla nomina. Ieri sera, naturalmente, sono stati ufficializzati anche i nomi dei vari capigruppo. Partendo dalla maggioranza, a guidare il Partito democratico sarà Gianni Berno, mentre capogruppo della lista Giordani è stato designato Luigi Tarzia che avrebbe incassato il via libera direttamente dal sindaco. Marta Nalin, invece, guiderà Coalizione civica. Foresta continuerà a rappresentare in aula Per Padova con Sergio Giordani, mentre Giovanni Sacerdoti sarà a capo di Padova insieme con Giordani.

Il centrodestra

Passando, poi, all'opposizione, alla guida della lista Peghin ci sarà Ludovico Mazzarolli. Capogruppo della Lega è stata designata Eleonora Mosco, mentre a guidare il partito di Giorgia Meloni sarà Matteo Cavatton. Essendo composti da un solo consigliere , per forza di cose, a presiedere il gruppo di Coraggio Italia sarà Manuel Bianzale, mentre alla guida di Forza Italia ci sarà Roberto Moneta. Durante i lavori del consiglio, particolarmente emozionato è stato nel suo intervento Foresta che, nelle prime due votazioni ha dovuto contendersi la presidenza con il consigliere della lista Peghin Ludovico Mazzarolli, ma che poi, alla terza votazione, è stato eletto all'unanimità, quindi anche con i voti del centrodestra. «Ringrazio i consiglieri e soprattutto i cittadini padovani che mi hanno dato questo grandissimo onore - ha esordito l'esponente centrista -. In aula non ci dovrà più essere spazio per le strumentalizzazioni e per gli attacchi personali pretestuosi». È intervenuto anche Francesco Peghin: «Naturalmente faccio i migliori auguri di buon lavoro a questa amministrazione. Un'amministrazione che non deve però dimenticare che è stata votata da meno di un padovano su tre. Mi auguro che nei prossimi anni Padova possa recuperare le posizioni che ha perso su molti fronti a partire da quello della sicurezza».

Video

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci