Padova beffato ai rigori. Alessandria in serie B. Decisivo l'errore di Gasbarro

Giovedì 17 Giugno 2021
Alessandria-Padova, finale di ritorno playoff per la B: Gasbarro dopo l'errore decisivo al 5. calcio di rigore

ALESSANDRIA - Sfuma ai rigori il sogno promozione del Padova. In B sale l'Alessandria: 5-4 il risultato della lotteria dal dischetto dopo che i primi 90' e i due tempi supplementari si erano chiusi sullo 0-0. 

Il primo tempo, molto combattuto ed equilibrato, era terminato sullo 0-0 (al 45' occasionissima per i biancoscudati), stesso risultato della partita d'andata all'Euganeo. 

Nella prima parte della ripresa il Padova gioca di rimessa ma è più efficace dell'Alessandria: al 63' il Padova, su iniziativa di Ronaldo, trova impreparata la difesa dei padroni di casa e sfiora il gol ma si oppone Pisseri con un provvidenziale intervento. Al 75' vicina al gol anche l'Alessandria, ma stavolta è Dini a dire di no. Dopo 5' di recupero i tempi regolamentari si chiudono sullo 0-0. 

Si va ai supplementari. Anche nella prima frazione dei tempi supplementari risultato inchiodato sullo 0-0. Da rilevare l'ammonizione di mister Mandorlini per proteste. Resta l'equilibrio tra le due squadre, il caldo e la stanchezza pesano su testa e gambe. Non bastano 122'. La promozione in B si deciderà ai calci di rigore.

Calci di rigore. Vince 5-4 l'Alessandria. Decisivo l'errore di Gasbarro, al quinto calcio dal dischetto. In precedenza avevano segnato Ronaldo, Paponi, Curcio, Rossettini.

Ultimo aggiornamento: 22:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA