«Compio 8 anni, facciamo festa pulendo i prati». Molti aiutano Adele, tanti chili di plastica raccolti

Martedì 24 Agosto 2021 di Lucio Piva
Adele pronta alla sua speciale festa "plastic free"
1

PADOVA - Nessun party al parco giochi o in qualche locale di tendenza. Per festeggiare i suoi 8 anni ha invitato i suoi amici ed i loro genitori a dedicare una domenica alla pulizia dei prati che circondano il Monte della Madonna. Adele Bortolami, alunna di una scuola primaria di Padova, non poteva essere più originale e più sensibile nei confronti dell'ambiente. 
Nessuno degli invitati ha voluto mancare alla sua festa a sorpresa, che ha avuto come esito l'accumulo di diversi chilogrammi di plastica, abbandonata da gitanti senza scrupoli sul Monte della Madonna. Adele, qualche giorno prima era andata a diversi al Parco Avventura, proprio a due passi dai prati delle Fiorine. Oltre il recinto dell'area attrezzata, negli spazi lascati liberi per i pic nic dei gitanti ha visto cumuli di rifiuti abbandonati. Di qui l'idea di organizzare una festa dal contenuto profondamente civico in grado di coinvolgere grandi e piccoli. 
Adele ha subito contattato l'Associazione Plastic Free, che ha fornito tutto il materiale per la festa. Vale a dire sacchi, pinze e guanti, oltre a magliette per qualificare i volontari agli occhi degli estranei. Il primo a voler supportare la sua originale festa di compleanno è stato il papà, Diego Bortolami, attivista dell'Associazione ecologica. Ma ancora più entusiasti sono stati gli amici più stretti di Adele, come Luca, Andrea e Justin. I bambini hanno voluto per la festa ecologica avvenisse proprio di domenica. 

EFFETTO IMMEDIATO
«Vedere piccoli e grandi darsi da fare per raccogliere la plastica, sotto gli occhi di tanti gitanti ha spiegato Elena Viale, coordinatrice dell'Associazione Plastic Free per Albignasego ha prodotto un effetto immediato. Alcuni hanno pensato bene di raccogliere oggetti dimenticati lontano dai cestini. Altri si sono addirittura uniti al gruppo. E' stato davvero significativo vedere quanto fosse contagioso l'esempio di questa piccola. Speriamo che il suo messaggio lasci il segno».
I regali che hanno fatto sorridere Adele a conclusione della festa sono stati i grossi sacchi di rifiuti di plastica recuperati nell'area, oltre significato di una decisione che gli organizzatori e gli stessi amministratori del Comune di Teolo, si augurano possa essere seguito anche da altri. Ad ignorare un messaggio cosi significativo sono stati purtroppo i soliti sconsiderati che qualche ora dopo la conclusione della festa di Adele, hanno ridotto un angolo già ripulito dell'area al consueto immondezzaio. «Speriamo che questo non scoraggi Adele ha commentato Elena Viale ma solleciti qualche spirito più sensibile a diventare referente di zona della nostra Associazione, concorrendo alla pulizia dei colli con altre iniziative come questa».
 

Ultimo aggiornamento: 17:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA