Acciaierie venete, 2 operai morti: chiesto
il processo per 6 imprenditori e manager

Martedì 22 Ottobre 2019
PADOVA - La procura di Padova ha chiesto il processo per sei imprenditori e manager indagati per la morte di due operai e le lesioni di altri due loro colleghi, nell'incidente sul lavoro avvenuto alle Acciaierie venete il 13 maggio del 2018. Imputati per omicidio colposo e lesioni i padovani Alessandro Banzato e Giorgio Zuccaro, presidente e direttore dello stabilimento di Acciaierie Venete, i friulani Dario Fabbro, presidente della Danieli Centro Cranes spa, Giampietro Benedetti e Giacomo Mareschi Danieli quali rispettivamente presidente e amministratore delegato di Danieli & C. officine meccaniche. Nell'incidente vennero coinvolti gli operai Sergiu Todita, morto dopo un mese di agonia, e Marian Bratu, deceduto lo scorso dicembre a causa delle ferite riportate. A provocare la tragedia una siviera carica di acciaio incandescente staccatasi da un perno. L'udienza preliminare davanti al gup si terrà il 22 novembre prossimo. Ultimo aggiornamento: 18:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA