Ubriaca, causa incidente mortale:
«Non ho più pace, sono sconvolta»

Martedì 28 Giugno 2016 di Eugenio Garzotto
Sara Paccagnella e la scena dell'incidente
31

PADOVA -  Alza la cornetta del telefono e pronuncia poche parole con voce flebilissima. «Sto male. Malissimo. Mi sento sconvolta per quanto accaduto. Per cortesia, non voglio dire altro. Lasciatemi in pace». Poi arriva il clic della comunicazione interrotta.

A parlare è Sara Paccagnella, la 51enne di Abano che nel primo pomeriggio di sabato ha provocato l'incidente stradale in cui è rimasta uccisa sul colpo Paola Rosa Tanga, 59 anni, insegnante di Mestrino. Sara Paccagnella si trova ora agli arresti domiciliari, nella sua abitazione di Calle Pace 73, a poca distanza dal centro di Abano, per disposizione del sostituto procuratore Vartan Giacomelli. Non può mettere il naso fuori di casa, altrimenti potrebbe finire dritta in carcere.

 

Ultimo aggiornamento: 13:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA