Fratellini di 7 e 9 anni rischiano di annegare nella piscina dell'albergo

PER APPROFONDIRE: albergo, annegamento, fratelli, incidente, piscina
Fratellini di 7 e 9 anni rischiano di annegare nella piscina dell'albergo
BRENNERO -  Due bambini, di 7 e 9 anni, hanno rischiato di annegare in una piscina di un albergo a Colle Isarco, nel Comune di Brennero, in Alto Adige. Sono stati salvati e trasportati in ospedale. La peggio l'ha avuta il ragazzino di 9 anni: è stato trasportato d'urgenza in elicottero nella clinica universitaria di Innsbruck. Le sue condizioni di salute risultano gravi, mentre la ragazzina di 7 anni, è stata trasportata con ferite giudicate non gravi all'ospedale di Vipiteno. A lanciare l'allarme, un ospite dell'albergo.  L'incidente è avvenuto alle 15 nella piscina di un albergo piccolo, non dotato di assistenza bagnanti. La piscina è profonda 1,3 metri. Secondo le prime informazioni, la bambina sarebbe stata la prima ad accorgersi che suo fratello era in difficoltà e avrebbe voluto soccorrerlo, ferendosi lei stessa lievemente. Fortunatamente un ospite della struttura ha visto la scena e ha tratto in salvo i due fratellini pakistani. Per il ragazzo di 9 anni la prognosi è riservata, la sorella di 7 anni è stata trasportata in ospedale per accertamenti. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 12 Agosto 2018, 20:09






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Fratellini di 7 e 9 anni rischiano di annegare nella piscina dell'albergo
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2018-08-13 05:50:59
Si vede che non vedono gli spot Tv o non li comprendono.Ci sono tanti che in Italia da anni ancora non leggono o comprendono la lingua in modo da viver ecivilmente.Anche il concetto di tutela dei minori e' vago... o si lascianosoliscorazzare per strade o impianti sortivi, o mentre te la fanno sotto il naso, le comari o i compari si riuniscono in clan a fare gossip. Ieri servizio tv su annegato nel Brenta.I solitia caccia di dettagli colpevolizzanti per i Sindaci hanno brontolato che l'avviso era solo in italiano.Allora occorrerebbe una sfilza di sottocartelli in 20 lingue e dialetti, Ma l'icona, inquadrata selettivamente dalla telecamera, mentre inizialmente inquadrava solo la scritta, parlava chiaro...in modo universale.Ometto nuotante tra onde stilizzate ed un cerchio con taglio rosso obliquo.Non era incomprensione cartello, ma senso di superiorita' e sopravalutazione delle proprie doti fisiche..
2018-08-12 21:26:38
Ma i genitori dove sono? Evidentemente mai a bordo vasca!
2018-08-13 10:07:22
O che fossero "minorenni non accompagnati"? Pakistani