Lunedì 1 Aprile 2019, 20:36

Strappato il tricolore dal cimitero militare: assalto venetista col Leone di S.Marco

Strappato il tricolore dal cimitero:  assalto venetista col Leone di S.Marco

di Yvonne Toscani

SANTO STEFANO - Nel pomeriggio dell’altro ieri, per alcune ore, davanti al cimitero militare monumentale di Santo Stefano, dedicato al sottotenente Adriano Lobetti Bodoni, a farla da padrone è stato il Leone di San Marco. E con esso lo sfregio ad uno dei valori simbolici dell’Italia. La bandiera dei Veneti, arancione e rossa, ha infatti dominato sul paese, accantonando la storia d’inizio Novecento ed oscurando il consueto tricolore, solitamente collocato tra il vessillo austriaco e quello europeo. Con la spada...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Strappato il tricolore dal cimitero militare: assalto venetista col Leone di S.Marco
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 44 commenti presenti
2019-04-02 18:09:30
Onore sempre ai caduti ITALIANI. ( questo è solo folclore da quattro soldi, almeno avessero issato la bandiera dell'Inter).
2019-04-03 01:38:13
Certo ma solo perchè sono morti contro la loro volontà.
2019-04-02 16:42:45
Ma sono saliti con il tanko li in montagna ? Hhahahahahahaahahahahaahahahahahaa......avvisateli che è finito il carnevale...hahahaahahahahahaha.....poveri veneti....ciao enrico..ciao.
2019-04-02 15:10:43
Poveracci. Sono però gli stessi che rimproverando loro il fallimento economico e culturale del Cadore sbottano con: è colpa di Venezia.
2019-04-02 14:06:55
Ogni volta che si leggono episodi legati ai venetisti, si resta allibiti per come esistano adulti che sono rimasti bambini e che si rifiutano di crescere e quindi giocano con giochetti puerili, convinti di essere dentro la storia. Mezze calzette allo sbaraglio in cerca di avventura.