Atto sacrilego al capitello votivo: decapitate le statue dei santi

Lunedì 29 Gennaio 2018
Una delle statue decapitate. Sullo sfondo le tre teste recuperate da un passante
5
Atto sacrilego a Villa di Villa di Mel. Decapitate le statue di Gesù e Sant’Antonio (con in braccio l’immagine di Gesù Bambino danneggiata anch’essa) poste in un capitello votivo realizzato ancora nel 1856 in una stradina tra i campi.
Ad accorgersene, ieri mattina, è stato un residente in zona che, durante una passeggiata, si è imbattuto nelle teste che erano state gettate tra l’erba. Pronta la chiamata ai carabinieri di Mel che poi, a loro volta, hanno segnalato l’episodio al sindaco Stefano Cesa che afferma: "Un gesto ignobile. Spero che i colpevoli vengano individuati e puniti". Ultimo aggiornamento: 08:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA