Vandalismo al Lago di Santa Croce, distrutto nella notte il pontile riservato ai pescatori disabili

Lunedì 22 Agosto 2022 di G.S.
Distrutto il pontile per i pescatori disabili del Lago di Santa Croce

ALPAGO - Non tutti i vandalismi sono dello stesso tipo e non tutti hanno lo stesso peso. Anche morale. Quello perpetrato qualche giorno fa in riva al lago di Santa Croce è fra i più odiosi. Ignoti, agendo indisturbati, hanno infatti danneggiato il pontile attrezzato per la pesca sportivo-amatoriale delle persone diversamente abili. Ed ora, mancando le condizioni di sicurezza, l'accesso alla struttura è sbarrato. Amareggiati sono apparsi sia il sindaco Alberto Peterle sia l'assessore al Turismo Riccardo Sitran: «Il pontile è stato chiuso perché, di notte, qualche vandalo ha distrutto la staccionata ed ora esso non è più in sicurezza. Ma abbiamo già contattato una ditta per ripristinarlo».

I lavori al pontile sul lago, in località Poiatte erano stati completati nel 2020 e la struttura era stata utilizzata sin dalla primavera di quell'anno. L'intervento era iniziato nel febbraio 2018, ma si era repentinamente interrotto a causa dell'inaspettato aumento del livello del lago dovuto alle forti piogge e, successivamente, per le attività manutentive dell'Enel nei bacini di valle. Ma dal settembre 2019, con il ritorno del livello a una quota più bassa, il Comune aveva proceduto alla messa in opera della platea e della struttura in metallo per l'accesso delle persone disabili.

Il progetto del pontile attrezzato era partito alcuni anni fa su proposta dell'associazione Pescatori Sportivi-Bacino di Pesca n.7 che avevano contribuito anche a cofinanziare in parte l'iniziativa. Ma l'amministrazione comunale guidata dal sindaco Peterle è già al lavoro per ripristinarla completamente. Complessivamente l'intervento aveva avuto un costo totale di 155 mila euro. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci