Tre Cime di Lavaredo. Spaventato dai cavalli turista precipita e muore sul sentiero

PER APPROFONDIRE: cavalli, incidente, lavaredo, montagna, morto, tre cime
Tre Cime di Lavaredo. Spaventato dai cavalli turista precipita e muore sul sentiero
BELLUNO - Tragico incidente sulle Tre Cime di Lavaredo: un turista straniero, spaventato da alcuni cavalli che erano liberi lungo il sentiero 105, si è spostato di scatto ai margini del tracciato, ha perso l'equilibrio ed è caduto precipitando per 15 metri. L'uomo è rimasto a terra sanguinante ed esanime.

Soccorso dall'elicottero, è deceduto poco dopo le 13.30. Si tratta di un cittadino  danese, S. T.,  72enne che si trovava con la moglie: l'incidente sul tratto che da Col di Mezzo porta al Rifugio Auronzo. Sbarcato con un verricello di 15 metri assieme al tecnico di elisoccorso, al medico dell'elicottero del Suem di Pieve di Cadore non è rimasto purtroppo che constatare il decesso del 72enne dovuto ai traumi riportati nella caduta.


Intanto sempre oggi, verso mezzogiorno, l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore era decollato in direzione di Cortina d'Ampezzo. Sotto la  Grande delle Cinque Torri, a circa 150 metri dal Rifugio Scoiattoli, infatti, un'escursionista lettone, L .R., 64 anni, che si trovava con il marito, messo male un piede aveva riportato la probabile frattura di una caviglia. Atterrati nelle vicinanze, equipe medica e tecnico del Soccorso alpino hanno prestato le prime cure alla donna, assistita anche dal gestore del rifugio. Dopo essere stata imbarellata, l'infortunata è stata caricata a bordo e trasportata all'ospedale di Belluno. Alle 15.45 l'eliambulanza è volata in cima al Civetta, in Val di Zoldo, dove una coppia di escursionisti mantovani, ormai quasi alla fine della Ferrata degli alleghesi, era in difficoltà. Sugli ultimi cavi, a causa di stanchezza e paura, la donna, R.M., 58 anni, non era più in grado di proseguire. Lei e il marito, G.D., 60 anni, entrambi di Castellucchio, sono stati recuperati in due rotazioni dal tecnico di elisoccorso che li ha imbarcati con un verricello di 15 metri. I due sono stati poi accompagnati in cima al Col dei Baldi.

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 16 Settembre 2019, 16:12






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Tre Cime di Lavaredo. Spaventato dai cavalli turista precipita e muore sul sentiero
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 9 commenti presenti
2019-09-17 10:44:40
Prima di parlare, meglio capire. Son riuscita a farmi mandare un collegamento a una mappa, per aver cognizione dei luoghi. non so se il link passera' "tiny.cc/6lbvcz". Mi hanno raccontato che i cavalli, una decina, stavano alla destra del segnaposto. Per chi non lo sapesse, una volta, la "cavalleria" era usata per assaltare i "fanti"... Ora immaginate una massa di turisti di tutte le eta', in rientro al parcheggio (a destra) che in massa tentavano di oltrepassare l'ostacolo dal di sopra. Quei posti sono piu' frequentati del "Prato della Valle". Immaginate il panico e la confusione... Il solo pensiero che i cavalli, data la confusione, potessero imbizzarrirsi mi fa rabbrividire. Per fortuna alcune persone son riuscite a farli retrocedere e allontanare.
2019-09-17 06:14:09
Da altro articolo riguardante il medesimo incidente....La Guardia di Finanza indaga...non solo soccorre col S.A.G.F ( Soccorso Alpino Guardia di Finanza che ad Auronzo ha una stazione di soccorrritori ) Quelli di primo soccorso con sci a Rigopiano , per intendersi. http://www.gdf.gov.it/chi-siamo/organizzazione/specializzazioni/soccorso-alpino/le-stazioni-s.a.g.f
2019-09-17 05:35:17
Rimane l'interrogativo: di chierano i cavalli o come si erano spontaneamente generati da metamorfosi d macigni...o sfuggiti a circo ..o discendenti di cavalli austro ungarici portati li'nel corso della Grande Guerra.Se la Zona e'location di"Ad un passo dal Cielo"..qualcuno indaghera' e risolvera'.
2019-09-16 20:35:27
Suppongo che se ha preso paura dagli animali un motivo esiste, e non si tratta di ''equinofobia'', altrimenti si sarebbe mantenuto a distanza. Il proprietario dei cavalli dovra' assumersi le sue responsabilita'!
2019-09-16 20:15:12
Non è che tutto l'universo sia utilizzabile solo dell'essere umano....