«Prime prenotazioni: sarà l'estate della ripresa per il turismo alpino»

Sabato 5 Giugno 2021 di Marco Dibona
Il centro di Cortina

CORTINA D’AMPEZZO - ”«Sarà l’estate della ripartenza dopo un inverno difficile. Cortina si conferma realtà unica nel panorama alpino, per l’offerta di eventi sportivi, abbinati a proposte culturali». Il sindaco ampezzano Gianpietro Ghedina, nella duplice veste di assessore comunale al turismo, ha introdotto così la presentazione dell’estate che sta iniziando, animata dalla voglia di riprendere l’attività, dimostrata da tutte le associazioni di categoria. 
 

LA RIPRESA
Per la Regione Veneto, l’assessore Federico Caner ha aggiunto: «Cortina fa la sua parte, nell’ambito della ripresa del turismo veneto. Da lunedì saremo in zona bianca, con molte limitazioni in meno: non ci sarà più il coprifuoco, i ristoranti potranno accogliere le persone all’interno: si rimette in moto la nostra macchina dell’accoglienza. Sarà l’estate della ripresa, anche se non avremo subito i numeri del 2019. Le prenotazioni stanno arrivando. La Regione Veneto ha attivato un piano di comunicazione e promozione importante delle destinazioni turistiche, su televisioni, giornali, radio e siti online, in Italia e all’estero. Per supportare la promozione delle imprese del settore, nelle scorse settimane abbiamo emanato un bando che ha ricevuto ben 24 domande, con la richiesta di 11.2 milioni di euro di sostegno, sui 6.5 stanziati. Nella visita in Veneto del ministro Massimo Garavaglia gli abbiamo chiesto chiarezza sul tema dei vaccini, per favorire l’ingresso in Italia dei turisti stranieri; diciamo al governo di defiscalizzare il costo del lavoro per gli stagionali. Nel prossimo Buy Veneto ci sarà una sezione dedicata al turismo montano estivo e invernale ed educational tour in presenza, dedicati alla stampa e ai tour operator».
 

DUE MERCATI DIVERSI
Da Cortina Marketing è emersa la necessità di cambiare strategia di promozione, in un turismo diverso, dopo la pandemia. Francesco Corte Colò ha spiegato: «Nasce una distinzione tra mercati a breve e a lungo raggio; i turisti riprenderanno a muoversi in tempi diversi, prima ripartiranno quelli più vicini. Per il turismo a lungo raggio ci sono ottimi segnali, c’è voglia di muoversi, ma ci sono difficoltà oggettive da superare e i tempi saranno più lunghi». Ha quindi spiegato l’attenzione particolare dedicata al mercato cinese, anche in vista del legame olimpico, fra i Giochi invernali di Pechino 2022 e quelli di Milano - Cortina 2026. Per l’associazione albergatori la Presidente Roberta Alverà ha evidenziando la forza delle sinergie nate tra gli operatori del territorio in questo ultimo anno difficile. L‘estate è iniziata a fine maggio, con l’arrivo di tappa del Giro d’Italia e proseguirà con un nuovo ruolo dell’associazione di categoria. Per gli impianti a fune Marco Zardini, presidente del consorzio Cortina Skiworld ha elencato le date di apertura, a cominciare dalla Tofana, già in attività. Ha infine assicurato la massima sicurezza: «Noi siamo seri, nell’adottare i controlli». L’associazione Cortina for us ha confermato il ritorno di due eventi importanti: il Design weekend dal 22 al 25 luglio, e la rassegna enogastronomica The Queen of taste l’11 e 12 settembre. 

Ultimo aggiornamento: 08:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA