Visita un vitellino, ma il toro-papà
lo incorna: muore veterinario di 52 anni

Lunedì 19 Novembre 2018
20
BELLUNO - Va a controllare lo stato di salute di un vitellino venuto da pochi giorni alla luce, ma il padre dell'animale, un toro che si trovava nello stesso recinto, forse colto da un istinto di protezione verso il piccolo, lo aggredisce e lo uccide. Vittima dell'episodio, avvenuto oggi pomeriggio in un allevamento di Cet a pochi chilometri da Belluno, è Paolo Casarin, 52 anni, di Ponte nelle Alpi, veterinario e genero della proprietaria dell'azienda. Il professionista si era recato nella sede della piccola attività agricola della suocera - in tutto cinque capi di bestiame - per una visita di routine al nuovo nato quando, per cause che si possono solo supporre data l'assenza di testimoni il toro ospitato nello stesso recinto esterno lo avrebbe aggredito, scagliandolo al di fuori del perimetro.

 Il veterinario è stato colpito al torace e al'addome più volte. Gestiva due ambulatori. Nonostante l'intervento dei soccorsi per l'uomo non c'è stato nulla da fare. Il toro, agitatissimo, è stato sedato grazie all'intervento dei Vigili del fuoco. Sul posto anche Suem 118 e carabinieri. Ultimo aggiornamento: 20 Novembre, 09:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA