In arrivo forti temporali, situazione critica da domani a venerdì

PER APPROFONDIRE: allarme, arpav, belluno, idrogeologico, temporale
In arrivo forti temporali, situazione  critica da domani a venerdì
BELLUNO - Temporali anche di forte intensità potrebbero colpire l'area montana in provincia di Belluno. Sulla base di questa previsione, effettuata dall'Arpav, il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione Veneto ha emesso lo Stato di Attenzione per Criticità Idrogeologica su tutto il bacino idrografico Alto Piave. L'avviso è valido dalle ore 12 di domani, giovedì 21 giugno, alle ore 10 di venerdì 22 giugno. La criticità attesa è riferita allo scenario «temporali forti».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 20 Giugno 2018, 16:00






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
In arrivo forti temporali, situazione critica da domani a venerdì
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2018-06-21 06:55:44
E il pomata è già pronto a chiedere lo stato d'emergenza preventivamente, non si sa mai...hahahahahaahahahahahaahahahahahaha....altro non sa fare...hahahahahahaa...ciao enrico..ciao.
2018-06-21 06:17:03
Passatoper il Bellunese Agordino martedi' scorso.Notata florida vegetazione e fiori splendidi, tutte le fontane gettavano gagliadamente acqua gelida.Aria tersa, turisti quasi zero..solo schiappi di smanettoni in moto, assorti nel proprio rito narcisistico di piegatori in curva..non sostavano mai.Forse a casa riguarderanno i filmati ripresi con la telecamerina sul casco....con scrosci e fulmini on the road. Lungo i margini di un astradina , le canalette di scolo lateralierano ingombre di ghiaia trascinata dalle precedenti piogge o dal disgelo.Nel bosco numerosi alberi schiantatti da nevicate e venti precedenti.Ho ricordato che passando per il centro di Belluno,si notavano a passeggio con tanto di cuffiette e ritmando con accenni di danza, numerosi assistiti nei centri profughi.
2018-06-21 16:01:30
…facendo in fondo ciò che viene loro assegnato e forse nella convinzione di essere l’impero italico in trasferta, quelle «faccette» aspettano e sperano che l’ora della cena si avvicini, speranzosi anche della futura pensione sociale o di cittadinanza.
2018-06-20 19:58:42
Ottimo!!! Speriamo torni l'inverno.
2018-06-20 23:46:47
Magari!!! Odio il caldo!!!