Granfondo ciclistica e 24 Ore di Feltre annullate per il 2020

Martedì 31 Marzo 2020 di Maurizio Ferin
la video conferenza stampa convocata ieri mattina per annunciare annullamento granfondo ciclistica di Feltre
BELLUNO - Alla fine anche una macchina da guerra organizzativa come la Granfondo ciclistica di Felttre (la Sportful Dolomiti Race) ha dovuto alzare bandiera bianca: l'edizione 2020, in calendario domenica 21 giugno, è stata annullata. Stessa sorte per la 24h Castelli, ovvero la maratona di 24 ore, altro appuntamento imperdibile per tanti amatori (ma anche professionisti e personaggi come Renzo Rosso e Matteo Marzotto che ne approfittavano per partecipare e veicolare messaggi di solidarietà e campagne di raccolta fondi), in programma fra 12 e 13 giugno. Lo ha annunciato in videoconferenza Ivan Piol, che guida il comitato organizzatore e il Pedale Feltrino. Al suo fianco (telematico) anche Dario e Alessio Cremonese, in rappresentanza della famiglia che con il marchio Sportful è il main sponsor dell'evento. Per dare l'idea dell'importanza della granfondo feltrina, qualche numero: gli iscritti erano già 3500, 700 dei quali provenienti da Paesi esteri (almeno 200 più del solito, grazie a nuove strategie di marketing e promozione). "Abbiamo dovuto ragionare da genitori saggi - ha detto Piol - e i motivi che ci hanno portato a questa decisione infausta sono tre: un terzo dei nostri volontari è impegnato attualmente nell'emergenza sanitaria e con la Protezione civile, in prima linea quindi per combattere l'epidemia; pensiamo sia molto difficile che il 21 giugno sia permesso allineare 4 mila concorrenti sulla linea di partenza; infine, la valutazione che lo spostamento di data (avevamo individuato il periodo di fine agosto) sia un'arma a doppio taglio, il calendario è già intasato e non vogliamo sia un'edizione di serie B". Arrivederci quindi al 2021 (11 e 12 giugno per la 24H Castelli, 20 giugno per la Sportful Dolomiti Race). Le iscrizioni già sottoscritte saranno valide anche il prossimo anno, ma sarà anche possibile cederle; non è previsto invece il rimborso (causa di forza maggiore, una clausola prevista anche da altre granfondo, e quella di Feltre - "la più dura d'Europa" dicono orgogliosi gli organizzatori - è tra le prime 5 in Italia).  Ultimo aggiornamento: 17:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA