La testa di un camoscio appena scuoiato nello zaino: presi due bracconieri

Venerdì 13 Dicembre 2019
​La testa di un camoscio appena scuoiato nello zaino: presi due bracconieri (Foto di wal_172619 da Pixabay)
14
SEDICO (BELLUNO) - Cacciavano camosci in area protetta del Parco delle Dolomiti bellunesi, due bracconieri nei guai. Bloccati dai carabinieri forestali e dalla polizia provinciale, nella notte del 6 dicembre, due agordini che rientravano da una battuta nel Parco in val Vescovà a Sedico.

I due uomini di mezza età, residenti in un comune del Basso agordino, sono stati fermati mentre scendevano in mountain bike. Uno aveva nello zaino la testa di un camoscio femmina di 18 anni, appena scuoiato. Ha cercato di opporre resistenza e alla fine è stato arrestato. Denunciato l'altro agordino per aver violato la legge sulla caccia e per l'arma modificata che è stata ritrovata in un anfratto. L'operazione è stata presentata oggi, 13 dicembre, al comando dei carabinieri forestali del Parco a Candaten, Sedico.

Ultimo aggiornamento: 12:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA