Incinta, investe capriolo e si schianta contro una casa: perde il bimbo

PER APPROFONDIRE: bambino, donna, incinta, morto, schianto
L'auto finita oltre il guard rail nel tentativo di evitare un capriolo

di Lauredana Marsiglia

BELLUNO - Un capriolo è sbucato all’improvviso dal bosco cambiando per sempre la vita di una 33enne di Ponte nelle Alpi. La donna, dopo aver investito e ucciso l’animale, è finita contro il muro di un casa sulla carreggiata opposta. Ha perso il bimbo che aveva in grembo. Era al quinto mese di gravidanza. Lei, invece, se la caverà in 20 giorni. Il dramma si è consumato all’alba di ieri, poco dopo le 5. La donna, a bordo di una Peugeot, era diretta verso il posto di lavoro a Belluno quando all’altezza di Andreane si è imbattuta nel capriolo. Dapprima il disperato tentativo di evitarlo, poi l’investimento e quindi lo schianto...

 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 4 Aprile 2018, 21:34






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Incinta, investe capriolo e si schianta contro una casa: perde il bimbo
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 9 commenti presenti
2018-04-05 20:50:39
Bisogna andare piano. Ma in italia tutti corrono
2018-04-05 17:42:19
Quando salgo e scendo da Tolmezzo a Sappada, di solito il venerdì e la domenica sera, vado molto piano poiché so con certezza che incontrerò qualche animale per strada. Cervi, caprioli, volpi eccetera invariabilmente, specialmente in alcuni posti, mi attraversano la strada. Per me è uno spettacolo meraviglioso dato che, appunto prevedendolo, vado piano su queste strade di montagna. D’altronde quei luoghi sono loro, non nostri. Mi dispiace moltissimo per l’accaduto, ma la prudenza deve essere da parte nostra, non certamente da parte degli animali selvatici.
2018-04-05 18:54:54
blackandblu.. Hai dato una risposta che rispecchia pienamente il mio modo di pensare. Sappiamo ormai da anni che ci troviamo in un territorio, dove ci sono svariate specie animali. Siamo noi a DOVER procedere con prudenza. Inneggiare all'abbattimento di queste specie serve poco, a meno che non si voglia abbattere TUTTi questi animali, palesando in tal modo la nostra selvaggia arroganza verso cio' che riteniamo a torto, possa arrecare a noi fastidio. Mi capita spesso di viaggiare la sera, procedendo sempre con estrema prudenza, non vi dico quanti automobilisti vedo procedere con velocita' da pirati stradali. Con questo non voglio esimermi dal manifestare il mio piu' grande dispiacere per quanto successo alla povera signora, alla quale formulo i miei piu' sentiti auguri di pronta guarigione.
2018-04-05 19:18:16
A parole è tutto facile, ma nella pratica non si può pretendere di andare costantemente a 30 all'ora. Se ti sbuca all'improvviso un animale non è sempre possibile evitare l'incidente!
2018-04-05 20:33:24
refolo60.. non ho parlato di giuste velocita' con cui viaggiare, solo usare adeguate moderate velocità. Ho conoscenti che hanno avuto incidenti investendo ungulati. Lo sai a che velocità viaggiavano? Oltre 110 Km/h. Altro che 30 orari.