Caramelle con gli spilli all'asilo: i primi sospetti dei carabinieri /Foto

Caramelle con gli spilli all'asilo: i primi sospetti dei carabinieri
SANTA GIUSTINA/CESIOMAGGIORE - Parchi e scuole “sorvegliati speciali” nel Bellunese, dopo le ultime minacce del mitomane che da mesi tiene sotto scacco il territorio di Cesiomaggiore. «Ora mi concentrerò sui bambini: voi dovete aver paura per i vostri figli». Ha detto l’ignoto autore dell’ennesima lettera firmata “Erostrato”, dal maniaco che si ispira al criminale e pastore greco antico che incendiò e distrusse il tempio di Artemide. Ma, dopo incendi e scritte, ora il mitomane ha alzato il tiro. Il 22 gennaio scorso ha fatto trovare nel cortile della scuola dell’infanzia di Cergnai, in comune di Santa Giustina, una busta con delle caramelle gommose riempite con degli spilli. «Se non mi farete una statua - ha scritto nella lettera accanto alle caramelle - riempirò parchi e strade con bibite e dolciumi conditi con spilli, sapone, chiodi, puntine; Barbie e pupazzi con lamette». Gli inquirenti hanno una lista di sospetti su cui stanno facendo accertamenti e la soluzione del rebus potrebbe essere vicina.
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 1 Febbraio 2018, 18:13






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Caramelle con gli spilli all'asilo: i primi sospetti dei carabinieri /Foto
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-02-01 20:41:39
Meraviglie del veneto.Siatene orgogliosi.