Sandra, mamma di 46 anni stroncata dal cancro: «Era una leonessa»

Mercoledì 20 Ottobre 2021 di Alessia Trentin
Sandra Sommavilla
1

BELLUNO - Chi la conosceva ricorda il suo sorriso, il suo non lamentarsi mai nemmeno davanti alla malattia e al dolore. Sandra Sommavilla se ne è andata così, senza disturbare, con quel modo discreto ed elegante che la contraddistingueva. Aveva 46 anni, un marito, un figlio di sette anni, una figlia in età da medie e un grande amore per la vita. Quell'amore che l'ha spinta a lottare contro un male che, alla fine, ha avuto la meglio. Dottoressa commercialista, la donna per diverso tempo aveva svolto la professione in uno studio di Padova e da 4 anni era dipendente dell'Ater, dove era entrata dopo aver vinto il concorso; qui era impiegata nell'ufficio ragioneria. La presidente dell'Azienda territoriale per l'edilizia residenziale, Ilenia Rento, la ricorda come una donna solare, buona, una leonessa che ha combattuto fino all'ultimo. Nonostante fosse malata da tempo ha sempre continuato a lavorare e solo di recente, quando il male aveva ormai preso il sopravvento privandole delle forze, aveva smesso di recarsi in ufficio.


«Ha sopportato la sua malattia con grande dignità racconta Rento -, non si lamentava mai ed è stata sorridente fino all'ultimo giorno in cui l'abbiamo vista in ufficio. Un esempio di vita enorme, una persona che con il suo esempio ti cambia la prospettiva su molte cose. Esprimiamo tutto il nostro cordoglio ai suoi cari. A me, al cda, alla dirigenza e a tutti i dipendenti dell'azienda lascia un grande vuoto, qui siamo come una famiglia». In suo ricordo Ater ha già avviato una raccolta fondi da devolvere all'ente che sarà indicato dai parenti della donna. Anche l'Ordine dei commercialisti e degli esperti contabili della provincia di Belluno piange Sandra. Ieri è stato inviato un telegramma alla famiglia e la notizia ha lasciato tutti i colleghi attoniti. «Conoscevo Sandra da anni commenta la presidente dell'ordine, Michela Marrone -, era davvero una cara persona. Si era curata, per un certo periodo stava bene e sapevo che aveva ripreso la sua vita, quella di ieri è stata una notizia del tutto inattesa». I funerali si terranno oggi alle 15 nella chiesa di Antole.

 

Ultimo aggiornamento: 18:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA