Martedì 5 Febbraio 2019, 08:18

Safilo, 43 dipendenti a rischio: niente accordo sul ricollocamento

PER APPROFONDIRE: dipendenti, longarone, safilo
Safilo, 43 dipendenti a rischio:  niente accordo sul ricollocamento

di Federica Fant

LONGARONE - Safilo: ancora nessun accordo per i 43 dipendenti. Sfumata la soluzione, ieri, nel corso di un vertice fra organizzazioni sindacali e azienda, per una ricollocazione di 43 dipendenti dello stabilimento di Longarone in carico al reparto resi, da qualche tempo integrato nella sede centrale di Padova. Lo hanno comunicato le organizzazioni sindacali, che rinvieranno eventuali decisioni all'esito di un'assemblea nei prossimi giorni.  L'ALTERNATIVA Ai lavoratori sarebbero state offerte da Safilo varie opzioni, fra cui...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Safilo, 43 dipendenti a rischio: niente accordo sul ricollocamento
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 7 commenti presenti
2019-02-05 20:19:29
da quanto ho percepito, segnalo che la prima casa non viene considerata, qualsiasi sia il suo valore. In aggiunta, non viene considerato un eventuale secondo immobile fino ad un valore di trentamila euro, ma attenzione, di valore catastale aggiornato che vieve ottenuto moltiplicando il valore catastale in tabella, per cento e aggiungendo il cinque per cento; per cui ci scappa un alro appartamentino.
2019-02-05 16:22:39
Il reddito di cittadinanza quelli di Belluno non lo prenderanno MAI , perchè basta avere in capitale di 30000 euri e perdi il diritto , una stalla o un orto e addio reddito , aete capito o no ?
2019-02-05 15:02:51
Queste persone sfortunate che perderanno il lavoro invece di essere lasciate sole potranno beneficiare del Reddito di Cittadinanza nell’attesa di una nuova occupazione. Guardate che può succedere a tutti di perdere il lavoro, di trovarsi in difficoltà e rimanere disoccupato. Come ha sempre dichiarato il M5S: nessuno deve rimanere indietro.
2019-02-05 15:43:26
dottore, vorrei tanto che lei riuscisse a capire ma non riesco ad essere chiaro abbastanza, purtroppo. Il fatto che si dica che un disoccupato puo' rinunciare fino a tre lavori congrui e si dica che se uno ha figli piccoli puo' sempre rinunciare al lavoro offerto, significa, in modo molto chiaro, che lo scopo e' quello di sovvenzionare il lavoro nero (lavoratori e datori di lavoro ). Io non ho mai visto nessuno, e dico nessuno, trovandosi in stato di necessita', permettersi di rinunciare ad un solo lavoro
2019-02-05 17:23:34
gentile Sig. 5ivano5 comprendo condivido la sua preoccupazione. Aspettiamo che il Reddito e le Pensioni di Cittadinanza entrino a regime e fra alcuni mesi ne valuteremo gli effetti positivi e negativi. Se per esempio ci saranno degli abusi, cioè delle persone che ne hanno approfittato, per contrastare ed eliminare questo fenomeno, oltre a punire chi lo ha fatto, si troveranno dei correttivi, delle soluzioni. Le Leggi possono essere modificate e perfezionate in qualsiasi momento. Mi ricordo la nota vicenda della “manina” denunciata dall’On. Luigi Di Maio nella trasmissione televisiva Porta a Porta. Se non erro dopo un paio di giorni il problema è stato risolto dal Consiglio dei Ministri.